in ,

Fiat Chrysler ha perso miliardi a causa del coronavirus

BMW X3 e iX3 2022: dalla Cina arrivano nuove immagini "non ufficiali"
BMW X3 e iX3 2022: dalla Cina arrivano nuove immagini "non ufficiali"

Fiat Chrysler Automobiles ha registrato una perdita di 1,7 miliardi di euro nel primo trimestre a causa dell’epidemia di coronavirus. Il CEO Mike Manley lo ha confermato nelle scorse ore. Nel primo trimestre il gruppo italo americano ha registrato una perdita di 1,7 miliardi di euro quando invece lo scorso anno vi era stato un utile di 619 milioni di euro, come annunciato dalla società martedì a Londra. La perdita di valore delle unità di business è stata di diverse centinaia di milioni di euro a causa degli effetti della pandemia di Covid 19.

Fiat Chrysler ha registrato una perdita di 1,7 miliardi di euro nel primo trimestre a causa del coronavirus

In vista della crisi, il CEO Mike Manley ha fatto riferimento alla liquidità recentemente rafforzata del gruppo. I fondi disponibili sarebbero stati 18,6 miliardi di euro alla fine di marzo. La società ha nuovamente rafforzato questo aspetto con la nuova linea di credito di 3,5 miliardi di euro ad aprile. Le vendite sono diminuite principalmente a causa del calo delle immatricolazioni in Nord America e in Asia del 16 per cento a 20,6 miliardi di euro. Fiat Chrysler ha dichiarato anche che l’utile operativo si è contratto del 95%, a 52 milioni di euro. Nonostante ciò Mike Manley  si è detto ottimista sul fatto che la sua azienda riuscirà a risollevarsi dalla crisi tornando in positivo già nel corso del 2020. Vedremo dunque come si evolverà la situazione nel corso dei prossimi mesi.

Ti potrebbe interessare: PSA apre le porte ad una possibile revisione dei dividendi dell’operazione con FCA

Fiat Chrysler Melfi
Fiat Chrysler Melfi

Ti potrebbe interessare: FCA continua i colloqui con UAW per la riapertura degli stabilimenti in USA

Looks like you have blocked notifications!
NotizieAuto.it fa parte del nuovo servizio Google News, selezionaci tra i preferiti cliccando in alto la stellina Clicca Qui!