Questo sito fa parte di NotizieOra network

Formula 1Motorsport

Fino a 12.000 test covid-19 pronti in Austria per ricevere la F1

L’organizzazione delle prime due gare di F1 della stagione ha ordinato di fare tra 10.000 e 12.000 test durante il periodo in cui lo sport è in Austria

F1

L’organizzazione delle prime due gare di F1 della stagione ha ordinato di fare tra 10.000 e 12.000 test durante il periodo in cui lo sport è in Austria. Il Grand Circus terrà le sue prime due gare della stagione al Red Bull Ring il 5 e 12 luglio. Per questo, ha bisogno delle massime garanzie di sicurezza ed è per questo che hanno preparato un ottimo protocollo che include test ogni 48 ore per tutti i membri del paddock. In totale, sono programmati 10.000-12.000 test che si svolgeranno durante le due settimane di Formula 1 in Austria, riferisce l’agenzia di stampa austriaca APA.

L’organizzazione delle prime due gare di F1 della stagione ha ordinato di fare tra 10.000 e 12.000 test durante il periodo in cui lo sport è in Austria

La società che ha vinto la gara FIA per fare i test è Eurofins Genomics , una multinazionale specializzata nell’analisi del DNA. Si occuperà delle prove durante il Gran Premio d’Austria e anche durante la settimana del GP ungherese. Questo martedì ha aperto i suoi primi due impianti a Spielberg dei 20 previsti. “Tutti coloro che lavorano al Red Bull Ring, circa 3.000 persone, devono presentare un certificato covid-19 negativo che non ha più di quattro giorni per poter accedere al loro posto di lavoro”, ha affermato Sigfried Schnabl, rappresentante regionale di Genomica di Eurofins.

“Ognuno deve essere testato per Covid-19 ogni cinque giorni”, ha detto Schnabl, che ha annunciato che apriranno progressivamente tutte e 20 le strutture. Durante le gare, circa 50 persone specializzate devono prelevare campioni “abitualmente dall’intero personale della Formula 1 e dalla FIA”, ha spiegato.

Il piano prevede che i campioni vengano trasportati due volte al giorno dal circuito in un laboratorio vicino a Monaco . Lì, il personale lavorerà senza sapere a chi appartengono i campioni per fornire i risultati, che dovrebbero essere pronti tra le 16 e le 24 ore dopo. Se il test fosse positivo, solo l’ufficio del direttore dell’igiene potrebbe scoprire chi è la persona infetta.

Ti potrebbe interessare: Altre novità in F1: stesse gomme per tutti e cambiano le regole del podio

Related posts
Formula 1Motorsport

Formula 1: Mercedes ha migliorato il suo motore in cerca di maggiore affidabilità

Formula 1Motorsport

Leclerc su Verstappen: Austria 2019 è stato un momento importante per me

Formula 1Motorsport

Ferrari porterà un messaggio di supporto per Alex Zanardi in Austria

Formula 1Motorsport

Ferrari separerà i team di Vettel e Leclerc