in

Ford: brevettati loghi olografici

Ford: secondo una domanda di brevetto, la casa americana sta esaminando la proiezione di ologrammi per i veicoli

Ford
Ford

Ford e Lincoln stanno rendendo più facile trovare la propria auto in un parcheggio affollato di notte. Secondo una domanda di brevetto, la casa americana sta esaminando la proiezione di ologrammi per i veicoli.

Il brevetto di Ford “si riferisce a un sistema e un metodo di proiezione olografica per un veicolo. È stato riconosciuto che esiste la necessità di un sistema e un metodo di proiezione olografico per un veicolo, che possano aiutare gli utenti a trovare facilmente il loro veicolo, specialmente in caso di nebbia, di notte o in altre condizioni di scarsa illuminazione.” Il sistema è composto da tre parti, un dispositivo di proiezione sul veicolo, un dispositivo generatore di nebbia d’acqua e un controller per far funzionare i due insieme, a seconda della vicinanza della chiave. L’acqua può essere raccolta dalla pioggia, con una valvola che si chiude quando il serbatoio è pieno, oppure utilizzando un sistema di recupero della condensa dell’aria condizionata.

Il brevetto di Ford rileva inoltre, sia a parole che a disegni, che il dispositivo di proiezione potrebbe trovarsi sopra il veicolo o in corrispondenza dell’ornamento del cofano, proiettando il logo nei disegni. I disegni mostrano una berlina, ma dal momento che l’azienda vende ormai quasi solo SUV, potremmo vederlo apparire anche su questo tipo di auto.

Sembra che il dispositivo funzionerà in prossimità, una sorta di animazione di benvenuto simile nei fari di nuovo stile che stanno arrivando le case automobilistiche. Una volta raggiunta la prima fase, sul tetto del veicolo viene proiettato un grande logo. Una volta che ti avvicini, il primo mister si ferma e il secondo, vicino all’ornamento del cofano, si avvia. Che proietta di nuovo il badge, ma più piccolo e sopra il cofano.

Il brevetto menziona anche che i conducenti potrebbero inserire le proprie immagini nel sistema, anche se non siamo sicuri che l’immagine sia a colori. Il brevetto di Ford rileva inoltre che le diverse fasi potrebbero avvenire in qualsiasi ordine o contemporaneamente e che potrebbe funzionare per qualsiasi veicolo a benzina, elettrico o ibrido.

Ti potrebbe interessare: Ford e BMW inizieranno a testare le celle a stato solido nel 2022

Looks like you have blocked notifications!
NotizieAuto.it fa parte del nuovo servizio Google News, selezionaci tra i preferiti cliccando in alto la stellina Clicca Qui!