in

Ford Mustang: la prossima generazione avrà il cambio manuale senza frizione

Il cambio manuale come lo conosciamo noi potrebbe subire un’importante evoluzione con la prossima Mustang

Brevetto cambio Ford Mustang

La Ford Mustang è ed è sempre stata un inno alle prestazioni a prezzi accessibili. Tuttavia ha bisogno di escogitare alcune innovazioni se vuole battere la Dodge Challenger e riconquistare la vetta delle vendite delle Muscle Car. Fortunatamente, una nuova Mustang è in arrivo. Con il codice interno S650, è stata individuata la nuova pony car sviluppata per il 2024. Il motore montato sarà ancora il V8. Certo, quello non è un motore nuovo, ma forse lo sarà la trasmissione a cui è collegato. Un nuovo brevetto è stato scoperto da Muscle Cars & Trucks e descrive in dettaglio una trasmissione automatica che ha lo scopo di simulare la sensazione di un cambio manuale.

Ford Mustang: cosa possiamo dire sul nuovo brevetto

Il brevetto riguarda una “trasmissione manuale con frizione elettrica” ​​ed è stato pubblicato l’anno scorso dall’Ufficio marchi e brevetti degli Stati Uniti. Ford spiega un sistema che consente al guidatore di cambiare marcia manualmente senza usare la gamba sinistra per premere il pedale della frizione. A differenza di un sistema convenzionale, il funzionamento della frizione sarà controllato elettronicamente in base agli input dei sensori di un algoritmo. Fondamentalmente, il sistema “sarebbe caratterizzato da un modulo di controllo progettato per azionare automaticamente la frizione, consentendo al guidatore di cambiare marcia semplicemente spostando la leva del cambio solamente“.

Diverse direzioni di input o livelli di pressione esercitati sulla leva potrebbero avere caratteristiche diverse, con il brevetto che suggerisce che l’entità con cui si “schiaccia la leva” determinerebbe ciò che fa il sistema. In alcuni casi, la compressione regolata dal conducente farebbe comportare la trasmissione in modo molto simile allo slittamento della frizione in un’auto normale.

Altri input potrebbero portare il cambio in folle invece di spostare fisicamente la leva in quella posizione. È interessante notare che Ford afferma che i veicoli dotati di un tale sistema potrebbero ancora essere dotati di un pedale della frizione. Tuttavia questo sarebbe collegato al modulo di controllo invece di essere fisicamente collegato al disco principale della frizione. Il brevetto di Ford prosegue affermando che il sistema potrebbe funzionare in una trasmissione manuale longitudinale, come si trova nella prossima Mustang o Bronco. Ma non solo: funzionerà anche sui veicoli a trazione anteriore potrebbero trarne vantaggio. Non si fa menzione di prestazioni o guadagni di efficienza, ma è bello vedere che il manuale potrebbe rimanere in qualche modo, anche se è meno coinvolgente di un cambio manuale tradizionale.

Looks like you have blocked notifications!
NotizieAuto.it fa parte del nuovo servizio Google News, selezionaci tra i preferiti cliccando in alto la stellina Clicca Qui!