Ford Mustang Mach-E
Ford Mustang Mach-E
in ,

Ford Mustang Mach-E otterrà nuove funzionalità con aggiornamenti wireless

Ford ha dettagliato un nuovo sistema di aggiornamento over-the-air che continuerà a migliorare il suo crossover elettrico Ford Mustang Mach-E nel corso della sua vita. Le modifiche al software wireless possono essere apportate ovunque e si dice che siano “praticamente invisibili” ai proprietari di Mach-E, in alcuni casi impiegando meno di due minuti. Aggiornamenti complessi che richiedono più tempi di inattività possono essere programmati in un momento della giornata più tranquillo, ad esempio nel cuore della notte. Ford prevede che il primo round di aggiornamenti over-the-air verrà distribuito ai proprietari di Mach E entro sei mesi dalla consegna ai primi clienti. I proprietari verranno informati dell’aggiornamento disponibile, che può quindi essere attivato tramite una connessione Wi-Fi o cellulare.

Ford ha dettagliato un nuovo sistema di aggiornamento over-the-air che continuerà a migliorare il suo Ford Mustang Mach-E

La versione entry levele di Ford Mustang Mach-E di gamma standard entry-level promette un’autonomia di oltre 500 km grazie alla sua batteria da 76kWh. La versione a gamma estesa costa qualcosina in più e ha un pacco batteria da 99kWh per un raggio d’azione di oltre 600 km  e una potenza di 280 CV.  Il Ford Mustang Mach-E è il primo veicolo elettrico a batteria con produzione in serie di Ford e il fiore all’occhiello della futura gamma della casa americana che prevede il lancio di 18 nuovi modelli a propulsione leggera e ibrida prevista entro la fine del 2021. Murat Gueler, capo del design di Ford Europa, ha affermato che l’obiettivo era quello di creare “qualcosa di speciale che si distingue dalla massa”, descrivendo la nuova macchina come “un veicolo elettrico con un’anima”.

Ti potrebbe interessare: Ford deposita il brevetto per una copertura per auto con ricarica EV

Ford Mustang Mach-E

Ti potrebbe interessare: GM, Fiat Chrysler e Ford prevedono di riaprire le fabbriche statunitensi il 18 maggio

Looks like you have blocked notifications!