in ,

Formula 1: Aston Martin ha un “piano triennale” per diventare una squadra vincente

Racing Point Aston Martin
Racing Point Aston Martin

Il capo del team Racing Point Otmar Szafnauer afferma che l’ambizione del team di vincere in F1 come Aston Martin è “probabilmente un piano triennale”. Il leggendario produttore britannico di auto sportive, che ha gareggiato per l’ultima volta in F1 nel 1960, tornerà alle gare del Grand Prix la prossima stagione grazie al proprietario del Racing Point Lawrence Stroll il cui consorzio ha investito pesantemente in Aston Martin Lagonda. Stroll mira a rilanciare la redditività commerciale della prestigiosa casa automobilistica e la sua collaborazione con Racing Point fungerà da importante componente tecnologico e di marketing del futuro successo di Aston.

Otmar Szafnauer afferma che l’ambizione del team di vincere in F1 come Aston Martin è probabilmente un piano triennale

Ma il piano di elevare il team rosa tra le prime tre scuderie della F1 seguirà un processo graduale. “Per noi è probabilmente un piano triennale”, ha dichiarato Szafnauer al sito Web di Formula 1. “La fabbrica richiederà un paio d’anni e l’assunzione delle persone giuste richiede un paio d’anni e durante quella fase di transizione, non sarai al 100% nel punto in cui vuoi essere fino a quando non ci arrivi, e poi devi lavorare insieme. Quindi è un piano triennale, ma ogni anno dovremmo migliorare, non dovremmo mai fare un passo indietro. “Il nostro obiettivo è quello di irrompere tra i primi tre in quel momento ed essere competitivi a quel livello e avere la possibilità di vincere gare ed essere regolarmente sul podio”.

Szafnauer non si concentra sul futuro posto dell’Aston Martin nella gerarchia, ma piuttosto sulla sua costruzione in una squadra in grado di vincere. “Anche se non siamo tra i primi tre, diciamo che i primi tre diventano i primi quattro e ne facciamo parte, o anche i primi cinque e qualcun altro si unisce a noi sarebbe un successo per noi “, ha detto.

Ti potrebbe interessare: Un anno senza Formula 1 sarebbe devastante, secondo Zak Brown

Looks like you have blocked notifications!
NotizieAuto.it fa parte del nuovo servizio Google News, selezionaci tra i preferiti cliccando in alto la stellina Clicca Qui!