in ,

Formula 1: la FIA ha ispezionato la fabbrica di Racing Point

Racing Point
Racing Point

La FIA è andata alla fabbrica del Racing Point per esaminare a fondo il design della monoposto RP20 e verificare che non fosse una copia della Mercedes dell’anno scorso, come credono i rivali del team. Andrew Green assicura che la Federazione ha lasciato soddisfatto il suo quartier generale, quindi non capisce perché le altre squadre li critichino. Uno dei “leitmotiv” della preseason in Formula 1 è stata la somiglianza tra il Racing Point di quest’anno e la Mercedes dell’anno scorso. I loro rivali li hanno accusati di aver copiato i progetti Mercedes, tuttavia, il direttore tecnico del team, Andrew Green, si è difeso che non sono progetti identici ed è tranquilloo perché la FIA è andata alla sua fabbrica e ha persino confrontato entrambi i progetti.

La FIA è andata nella fabbrica della Racing Point per esaminare a fondo il design della sua monoposto RP20

Green afferma che la FIA non ha riscontrato alcun problema. Il direttore tecnico del team assicura che la Federazione abbia lasciato la sede soddisfatta. “Non sappiamo per quale motivo ci criticano. Quando abbiamo presentato la macchina, ne abbiamo parlato con la FIA, la FIA è venuta in fabbrica e ha controllato ciò che avevamo fatto e i disegni della macchina ” , ha detto Green in commento di un sito web. “Hanno persino confrontato i nostri dati di progettazione con quelli della Mercedes dello scorso anno e sono soddisfatti al 100% della vettura che abbiamo progettato e messo in pista”, afferma il responsabile Racing Point.

“Forse l’auto ha alcune somiglianze con la Mercedes, ma è solo simile, non è la stessa, quindi non c’è spazio per i reclami qui. Possono piangere quanto vogliono, ma non c’è trucco “, afferma Green. L’auto sospettata dai concorrenti di Racing Point è stata progettata grazie all’iniezione economica fatta dal nuovo proprietario del team, Lawrence Stroll, che ha acquistato il team nel 2018.

Ti potrebbe interessare: Formula 1: l’Austria darà il via libera alla F1 ad una condizione

Looks like you have blocked notifications!
NotizieAuto.it fa parte del nuovo servizio Google News, selezionaci tra i preferiti cliccando in alto la stellina Clicca Qui!