Gac Aion V
Gac Aion V
in

GAC Aion V, la prima auto elettrica con batteria al grafene

Il grafene si distingue come una delle grandi alternative al litio per la costruzione di batterie per veicoli elettrici. Il problema è che la sua estrazione è più costosa quindi, al momento, la maggior parte dei progetti non sono altro che progetti. Non è il caso della GAC Aion V, che già afferma di essere la prima auto elettrica con batteria al grafene sul mercato.

Sebbene gli ioni di litio siano, oggi, i più diffusi, ci sono molti tipi di batterie che si possono trovare sul mercato. Ognuno mira ad essere più efficiente e capace del precedente, essendo il numero di cariche che supporta prima di iniziare a mostrare il suo degrado, il costo di utilizzo e la facilità di riciclaggio una volta che la sua vita utile è la principale sfida per i produttori.

Le batterie al grafene hanno ottenuto ottimi risultati in tutti e in ciascuno dei paragrafi precedenti. Il grafene è un materiale fatto di carbonio in cui gli atomi formano un motivo a nido d’ape. La resistenza, la flessibilità, la leggerezza e un’elevata capacità conduttiva sono alcune delle caratteristiche che lo rendono un materiale adatto per batterie per auto elettriche.

Il risultato dell’utilizzo di questo materiale è l’accumulo di energia con una maggiore densità di energia e una maggiore capacità di carico. Tanto che possono ridurre i tempi di attesa per una ricarica all’80% fino a otto minuti.

Il problema è che con il grafene non tutto è vantaggioso. Le sue caratteristiche includono anche che è un materiale molto costoso e complicato da produrre. Questo è il motivo per cui, sebbene ci siano molti produttori che lo vedono come un’opzione con un futuro per migliorare i loro modelli elettrici, pochissimi hanno progetti avanzati. Nella linea di uscita è il GAC Aion V. Questo SUV elettrico di origine cinese sarà il primo modello di produzione con batteria al grafene a raggiungere il mercato (l’inizio della sua produzione è previsto per il mese di settembre).

Al momento, non ci sono molti dati che hanno trasceso il nuovo GAC. È noto che la sua batteria al grafene gli consentirà di viaggiare fino a 1.000 km con una carica. Inoltre che, collegato ad un caricabatterie da 480 kW, recupererà fino all’80% della sua energia in meno di 10 minuti (ricordiamo che, salvo pochi esemplari come l’Audi e-tron, il tempo di attesa per una ricarica rapida è di solito circa 30 minuti).

Ti potrebbe interessare: MAHLE presenta un innovativo motore senza magneti per auto elettriche

Looks like you have blocked notifications!