Questo sito fa parte di NotizieOra network

MercedesNews Auto

Geely esplorerà una cooperazione più profonda con Daimler

Geely esplorerà la possibilità di una più profonda cooperazione con Daimler, ha detto il suo presidente Li Shufu

Geely e Daimler

Il gruppo cinese Geely esplorerà la possibilità di una più profonda cooperazione con Daimler, ha detto il suo presidente Li Shufu. Geely ha costruito una partecipazione del 9,69% in Daimler nel 2018, rendendola il principale azionista della casa automobilistica tedesca. Le due società hanno costituito un’impresa con sede in Cina per la costruzione di auto elettriche intelligenti e un’avventura premium indipendente. Hanno anche investito in Volocopter, una compagnia di taxi volanti.

Geely esplorerà la possibilità di una più profonda cooperazione con Daimler, ha detto il suo presidente Li Shufu

Geely “lancerà anche diversi nuovi prodotti e servizi nei nostri mercati di tutto il mondo” quest’anno, ha dichiarato Li in una nota a Reuters. La società cinese ha in programma di lanciare le auto Lynk & CO in Europa quest’anno. Li ha anche affermato che il mercato automobilistico cinese sta tornando alla normalità e che l’interruzione della catena di approvvigionamento automobilistica globale è “temporanea e gestibile”.

Le partecipazioni di Geely includono Volvo Cars e Geely Automobile. Nel 2017, Geely ha speso $ 3,9 miliardi per diventare il maggiore azionista di Volvo AB, che è il secondo produttore mondiale di camion. Geely ha anche ottenuto il controllo del produttore britannico di auto sportive Lotus nel 2017, mentre nel 2013 ha acquistato Manganese Bronze Holdings, salvando il produttore degli iconici taxi neri di Londra dopo che è entrato in amministrazione. London Electric Vehicle Co., come è noto il produttore di taxi, si sta preparando a lanciare un nuovo furgone elettrico quest’anno.

Si dice che un’altra società cinese, il gruppo BAIC, stia cercando una partecipazione maggiore in Daimler. BAIC, che è il principale partner della joint venture cinese di Daimler, ha messo in atto un piano per raddoppiare la sua partecipazione a circa il 10 percento e vincere un posto di bordo presso la casa automobilistica tedesca, in quanto mira a mettere in scena la rivale Geely, due fonti hanno detto a Reuters. Funzionari tedeschi hanno dichiarato di seguire da vicino gli sviluppi a Daimler a seguito del rapporto. I commenti sono arrivati ​​tra la crescente preoccupazione in Germania per le implicazioni economiche e di sicurezza di una concorrenza sempre più agguerrita da parte dei produttori cinesi, in particolare nelle aree di forza tradizionale tedesca come il settore automobilistico.

Ti potrebbe interessare: L’auto elettrica è a rischio in Cina? La crisi del coronavirus complica le cose