General Motors
General Motors
in

General Motors e Honda insieme per la produzione di auto a idrogeno

General Motors ha accennato di voler iniziare la produzione di massa di celle a combustibile a idrogeno “intorno al 2020” in una joint venture con la celebre casa automobilistica nipponica di Honda. Le case automobilistiche, in una conferenza stampa a Detroit, hanno detto che l’accordo segnerà la prima produzione di massa del settore delle celle a combustibile. I dispositivi, che trasformano l’idrogeno in energia elettrica pura e vapore acqueo, saranno utilizzati in “prodotti futuri per ogni azienda,” presumibilmente in alcuni nuovi modelli di veicoli delle due aziende. La produzione si svolgerà presso un impianto General Motors esistente in Brownstown Township vicino a Detroit.

General Motors e Honda hanno lavorato insieme sulla tecnologia delle celle a combustibile dal 2013, quando hanno annunciato un accordo di collaborazione. Honda ha già costruito e messo in vendita in piccole quantità  il suo veicolo Clarity a celle a combustibile, basato sulla tecnologia più vecchia. GM non ha costruito i veicoli a celle a combustibile, tranne che per scopi di test e di ricerca. Gli ingegneri di Honda e GM hanno lavorato come una squadra unica mettendo a disposizione il proprio know-how derivante dalla propria esperienza  per creare un sistema efficiente e a basso costo, così come rivelato da Toshiaki Mikoshiba, Chief Operating Officer di Honda America del Nord. 

GM e Honda detengono più di 2.200 brevetti su tecnologia a celle a combustibile. Questo è un numero che le rende aziende leader del settore. L’impresa di produzione delle celle a combustibile sarà supervisionata da alcuni dirigenti delle due aziende. Mark Reuss, vice presidente esecutivo di General Motors, ha detto in una dichiarazione preparata: “L’eventuale impiego di questa tecnologia nel settore delle autovetture creerà opzioni di trasporto più differenziate ed ecocompatibili per i consumatori.”
General Motors
General Motors

Leggi anche: Ford: il CEO dice a Trump che 1 milione di posti è a rischio a causa delle leggi attuali

Gli ingegneri hanno lavorato per migliorare le prestazioni delle celle a combustibile, nonché per ridurre i costi attraverso economie di scala e di sourcing comuni. Le case automobilistiche stanno anche collaborando a fare pressione sui governi e le imprese del settore energetico per creare una infrastruttura per l’idrogeno che renderà il combustibile più facilmente disponibile.
Looks like you have blocked notifications!