GP Spagna 2021: intervista a Verstappen e Perez sulle qualifiche
GP Spagna 2021: intervista a Verstappen e Perez sulle qualifiche
in ,

GP Spagna 2021: intervista a Verstappen e Perez sulle qualifiche

Oggi la RedBull si è giocata la pole position del GP Spagna con una sola monoposto, quella di Max Verstappen. Sergio Perez, invece, è stato costretto ad accontentarsi del quinto posto, dietro addirittura a Charles Leclerc su Ferrari. La pole è stata persa per appena 36 millesimi di secondo, praticamente qualche “centimetro” di distacco dalla monoposto di Lewis Hamilton su Mercedes. Oggi sarà battaglia tra i primi tre in quanto Hamilton, Verstappen e Bottas sono racchiusi in appena un decimo di secondo. Ma cosa hanno detto i due piloti della RedBull ai microfoni della stampa internazionale?

GP Spagna 2021: le interviste

Max Verstappen:Da parte mia è stata una buona qualifica. Sono contento del mio giro senza errori e mi sento come se avessi tirato fuori il massimo dalla macchina. Ero molto vicino, ma non era abbastanza e a volte devi accettarlo. La Mercedes sembra essere un po’ più avanti di noi sul giro singolo. Ma essere in prima fila qui, soprattutto rispetto allo scorso anno in cui abbiamo davvero faticato, ci consente di essere molto contenti di questo. Sappiamo che la partenza è molto importante qui e può influire sul risultato della gara, quindi ovviamente siamo concentrati su di essa, ma vogliamo mantenerla pulita oltre che è una gara lunga. Ovviamente daremo il meglio di noi e penso che hanno un ritmo di gara decente, se è sufficiente per batterli non lo so ma li spingeremo fino in fondo“.

Sergio Perez:È stata una qualifica difficile là fuori e solo una brutta giornata in generale. Non ho fatto un buon giro oggi e non mi sentivo al 100% in qualifica con qualche dolore alla spalla, quindi siamo stati bravi a passare in Q3 il che dimostra che abbiamo una buona macchina. In termini di ritmo, abbiamo un’ottima macchina da corsa, quindi è un peccato che partiamo un po’ più indietro rispetto ai primi tre perché è un circuito difficile in cui superare. Tuttavia sono fiducioso che potremo lottare per un risultato molto importante. Domani è una nuova opportunità, speriamo di essere in grado di ridurre al minimo i danni e fare qualche passo avanti. Sarò aggressivo perché devo uscire dal campo e raggiungere i primi il più presto possibile. in generale, non è stato il miglior weekend da parte mia, ma guardando le gare precedenti di quest’anno, puoi vedere che le cose stanno andando insieme e sto solo imparando a conoscere meglio la macchina che è la chiave”.

Looks like you have blocked notifications!