in

Hamilton non resterà in F1 “troppo a lungo”

Lewis Hamilton in un’intervista ha detto che non pensa di rimanere ancora a lungo in F1

Lewis Hamilton - Mercedes
Lewis Hamilton - Mercedes

Lewis Hamilton ha indicato che in futuro in Formula 1 non ha ancora molti anni da correre, perché non ha intenzione di rimanere “troppo a lungo”. Il sette volte campione del mondo è a più della metà della sua quindicesima stagione in F1 e all’inizio di questa stagione ha firmato un nuovo contratto di due anni per prolungare il suo soggiorno con la Mercedes fino alla fine del 2023.

Questo è stato il secondo contratto che il 36enne britannico aveva firmato quest’anno, poiché si era formalmente impegnato a guidare nella stagione in corso solo poche settimane prima che si svolgessero i test in Bahrain. Gli ultimi commenti di Hamilton sembrano escludere la prospettiva che continui a lungo come fatto da Kimi Raikkonen, che ha recentemente annunciato che si ritirerà alla fine dell’anno, quando il finlandese avrà 42 anni.

Alla domanda durante un’intervista con l’emittente olandese Ziggo se sa per quanto tempo vuole continuare a correre, Hamilton ha detto: “Non lo so. Non posso immaginarmi ancora per molto in F1, ma ciò potrebbe cambiare.  Ogni anno sei in un posto diverso. Forse non saremo in una pandemia l’anno prossimo e le cose cambieranno. Direi che la pandemia ha probabilmente accorciato le mie aspettative su quanto tempo vorrei restare, ma le cose potrebbero cambiare.”

“Quello che so è che in questo momento amo fare quello che sto facendo. Amo essere ancora qui e spero di meritare di essere ancora qui”. Durante l’intervista è stato anche chiesto a Hamilton di dichiarare le sue qualità migliori e peggiori. “Diciamo che la mia peggiore qualità è probabilmente che odio perdere”, ha detto il 99 volte vincitore della gara di F1.

“Non lo so…di sicuro, ho decisamente cattive qualità. Tutti hanno cattive qualità. Non sono molto bravo a comunicare, sono davvero pessimo a stare in contatto con le persone, ho una pessima memoria. Le mie migliori qualità? Direi… mi piace pensare di essere davvero bravo con i bambini. Amo i bambini e la famiglia”.

Alla domanda su quando sarebbe il momento giusto per avere i suoi figli, Hamilton ha detto: “Non mentre corro. È già abbastanza difficile con il mio cane Roscoe! Roscoe è come mio figlio. È già abbastanza difficile prendersi cura di lui ogni giorno. Riesco a malapena a badare a me stesso.”

“Non lo so. Dipende in che tipo di mondo stiamo vivendo in quel momento. Sono tempi difficili in tutto il mondo”. Hamilton cercherà di completare il secolo di vittorie in gara nel Gran Premio d’Italia a Monza, un’impresa che riporterebbe il suo vantaggio nel Mondiale su Max Verstappen.

Ti potrebbe interessare: Hamilton: “Non vedo l’ora di vedere Russell crescere”

Looks like you have blocked notifications!
NotizieAuto.it fa parte del nuovo servizio Google News, selezionaci tra i preferiti cliccando in alto la stellina Clicca Qui!