Questo sito fa parte di NotizieOra network

Formula 1Motorsport

Heidfeld: ‘Vettel non ha avuto la soddisfazione che desiderava alla Ferrari’

Nick Heidfeld crede che Vettel si sia reso conto che non avrebbe potuto raggiungere i suoi obiettivi con la Ferrari

Sebastian Vettel - Ferrari

Per Nick Heidfeld la separazione di Sebastian Vettel e Ferrari non è stata una sorpresa. Per l’ex pilota tedesco di Formula 1 il rapporto già da molto tempo non funzionava e crede che il quattro volte campione si sia semplicemente reso conto che non sarà in grado di raggiungere i suoi obiettivi con la Scuderia.
Heidfeld conosce bene Vettel dal loro tempo trascorso insieme alla BMW dieci anni fa. L’ex pilota di Formula 1, che si è ritirato dalla classe regina dopo il 2011, considera logica la decisione di Sebastian e Ferrari di separarsi. Nick crede che Vettel si sia reso conto che non avrebbe potuto raggiungere i suoi obiettivi con il team di Maranello.

Nick Heidfeld crede che Vettel si sia reso conto che non avrebbe potuto raggiungere i suoi obiettivi con la Ferrari

“Per me è chiaro: alla fine, Vettel non ha avuto la soddisfazione che desiderava alla Ferrari e ovviamente non vede nemmeno che potrà averla in futuro”, ha detto Heidfeld, commentando per la rivista tedesca Auto Bild. Heidfeld ritiene che la decisione di Vettel sia stata influenzata da un fattore importante, la gerarchia nella squadra. Il supporto della Ferrari per Leclerc, Vettel lo ha sentito come una mancanza di fiducia nei suoi confronti. “Alla Ferrari Vettel chiaramente non aveva più lo status di numero 1. Per un grande pilota come Sebastian, questo significa mancanza di supporto e fiducia nella squadra”, ha aggiunto il suo connazionale.

“Leclerc è diventato sempre più al centro dell’attenzione, come dimostrato dal suo lungo rinnovo. Con il figlio di Jean Todt come suo rappresentante, anche l’influenza politica è stata molto grande”, ha affermato Heidfeld. Nick pensa che lo stop per il covid-19 sia stato la chiave per Vettel per riordinare le sue priorità. ” Durante l’intervallo covid-19, deve aver realizzato cose che non ha nemmeno notato mentre era impegnato in Formula 1. Con i suoi quattro titoli, in realtà ha già realizzato tutto. Ha tre figli, forse ora dovrebbero essere la cosa importante nella sua vita “, ha detto il tedesco.

Molti hanno collegato il quattro volte campione alla McLaren, ma il team di Woking ha fatto firmare Daniel Ricciardo. Heidfeld è sorpreso che la squadra britannica non abbia scommesso su Sebastian. “Immagino che una squadra come la McLaren avrebbe voluto far firmare un quattro volte campione del mondo, quindi qualcosa deve essere successo”, ha detto. Infine, Heidfeld esclude l’ingaggio di Vettel da parte della Mercedes, almeno non come partner di Lewis Hamilton. “Non credo che la Mercedes consideri utile una combinazione di due maschi alfa,” ha dichiarato Heidfeld.

Ti potrebbe interessare: Hamilton e Vettel potrebbero mai essere compagni di squadra alla Mercedes?