Christian Horner
Christian Horner
in

Horner: “Dobbiamo assicurarci di battere la Mercedes a Monaco”

Horner vuole battere la Mercedes nel Gran Premio di Monaco di questo fine settimana

Il capo del team Red Bull Christian Horner dice che devono continuare a progredire e crede che Monaco sia un buon test per crescere ancora. Quelli di Milton Keynes hanno una sola vittoria in questa stagione, rispetto alle tre della Mercedes, quindi Horner sottolinea la necessità di batterli questo fine settimana. Red Bull e Mercedes hanno combattuto accese battaglie nelle prime quattro gare della stagione e nel Principato ci aspettiamo di più. Horner ha ricordato che la distanza tra le due squadre è minima e vuole che si riduca il più possibile a Monaco.

“Penso che in ogni Gran Premio di quest’anno, tranne in Bahrain, ci sia stato meno di un decimo di secondo tra noi e la pole. Siamo stati molto vicini e dobbiamo assicurarci di battere la Mercedes a Monte Carlo, ma lo sappiamo, sarà incredibilmente difficile “, ha detto Horner sul sito ufficiale della F1. Horner ritiene che il ritmo della Red Bull sarà buono a Monaco e prende come riferimento il terzo settore del Barcellona. Questa zona del tracciato comprende le curve più lente del tracciato, precisamente quelle che predominano a Monaco.

“Il terzo settore a volte è un buon indicatore di come può essere la macchina a Monaco. Speriamo di essere competitivi”, ha aggiunto. Nonostante quanto siano vicine le due squadre, Horner osserva che il ritmo di gara della Mercedes è stato migliore in ogni gara di questa stagione. Si concentra anche sul degrado delle gomme e sottolinea che i suoi avversari sono riusciti a gestire meglio le loro gomme. “Penso che la Mercedes, lo abbiamo visto fin dal Bahrain, abbia avuto un ritmo di gara migliore del nostro in ogni Gran Premio”, ha detto.

Nell’ultimo Gran Premio di Monaco che si è tenuto, Lewis Hamilton ha ottenuto la vittoria, anche se nel 2018 è stato Daniel Ricciardo a prevalere. Il circuito cittadino potrebbe essere più adatto alle prestazioni della Red Bull e il marchio di bevande energetiche potrebbe iniziare come un pilota in testa, ma Horner insiste sul fatto che è necessario migliorare il ritmo di gara.

“Sapevamo che questi ultimi due circuiti potevano andare a favore dei loro punti di forza. È stato così, ma siamo molto più vicini e penso che se riusciremo a trovare più ritmo di gara, le due vetture saranno ancora più vicine” , ha aggiunto Christian in chiusura.

Ti potrebbe interessare: Wolff: “Horner non smette di provocare, fa parte del gioco”

Looks like you have blocked notifications!