in

Hyundai: i futuri veicoli elettrici saranno dotati di hoverboard estraibili

Hyundai prevede di reinventare la mobilità elettrica montando sui veicoli elettrici un alloggio per gli hoverboard

Brevetto Hyundai hoverboard elettrici

Al giorno d’oggi, le aziende automobilistiche sono più che semplici aziende automobilistiche: sono aziende di mobilità. Con l’avvento di piattaforme di auto elettriche dedicate, stiamo assistendo a queste architetture di skateboard scalabili utilizzate per qualsiasi cosa. Potranno essere implementate su auto SUV, e furgoni per le consegne. Volvo ha persino inventato gli scooter mobili per le consegne di veicoli elettrici. CarBuzz ha ora scoperto cosa intende fare Hyundai con i futuri veicoli elettrici, creando un mondo in cui non devi mai camminare da nessuna parte e dove tutta la mobilità viene eseguita su veicoli con ruote a zero emissioni.

I documenti sui brevetti pubblicati questa settimana mostrano una stazione di ricarica nascosta nel paraurti posteriore di un veicolo a motore in cui i dispositivi elettrici per la mobilità personale, chiamati hoverboard, possono essere agganciati e caricati durante la guida prima di essere utilizzati dopo aver parcheggiato.

Hyundai: laddove non puoi camminare con l’auto, vai con l’hoverboard

Il concetto è semplice; quando accedi alle aree urbane, parcheggi la tua auto – anche se considerando che questa è la tecnologia per il futuro, immaginiamo che la tua auto parcheggi per te in modo autonomo. Successivamente, il paraurti posteriore si apre, il tuo hoverboard si dispiega e percorri gli ultimi chilometri circa del tuo viaggio su quello invece di camminare.

Si inserisce nella visione del futuro in cui i centri urbani sono abitabili senza auto, riducendo l’inquinamento e il rischio di incidenti nei centri urbani affollati. Potresti sempre camminare, ma nell’era in cui tutto sta diventando digitale, perché camminare quando puoi avere una specie di e-scooter che ti trasporta in giro?

La Hyundai mostrata negli schizzi dei brevetti non è un modello di produzione attuale, ma i fanali posteriori divisi ricordano la Genesis GV60. La parte inferiore del paraurti posteriore si piega per creare una rampa. All’interno del paraurti ci sono due vani in modo che tu e un passeggero possiate avere accesso agli hoverboard. Il brevetto descrive anche vari tipi di scooter per la mobilità che potrebbero essere utilizzati, incluso uno con un’asta incorporata simile a uno scooter Segway o un altro cestino a quattro ruote che potrebbe trasportare la tua spesa. I dispositivi di mobilità conterrebbero anche un dispositivo GPS, che consente l’apertura automatica della porta quando ti avvicini all’auto. Il brevetto descrive anche un telecomando, da utilizzare per il carrello della spesa mobile.

Il futuro della mobilità potrebbe essere pigro. Tuttavia, se una tecnologia come questa diventa disponibile, il futuro cinematografico che ci è stato mostrato diventerà realtà.

Looks like you have blocked notifications!
NotizieAuto.it fa parte del nuovo servizio Google News, selezionaci tra i preferiti cliccando in alto la stellina Clicca Qui!