in ,

I futuri veicoli elettrici Honda e Acura saranno basati sulla piattaforma Ultium di GM

Ultium
Ultium

Secondo le stime degli esperti, General Motors avrà speso circa 20 miliardi di dollari entro il 2025 per sviluppare la sua nuova piattaforma Ultium. L’architettura, annunciata la scorsa primavera, punta ad essere ammortizzata con non meno di un milione di auto elettriche prodotte dal costruttore mondiale, in Cina e negli Stati Uniti a metà del decennio.

E anche sapendo che GM è un gruppo di marchi, e che tutti possono utilizzare l’architettura, è necessario cercare un partner che contribuisca all’ammortamento. Nel caso del colosso nordamericano i compagni di viaggio sono due, Honda e Acura. I due brand condivideranno questa base, dopo aver raggiunto un accordo per lo sviluppo di due modelli, due SUV, che saranno venduti solo nel Nuovo Continente e che arriveranno nel 2023.

Sebbene i modelli presenteranno ciascuno il proprio design e allestimento, perfettamente differenziati all’esterno e all’interno, quello che condivideranno sarà un segmento di mercato, quindi i giapponesi e gli americani saranno nella stessa categoria . L’accordo prevede anche l’adeguamento della tecnologia della guida autonoma e degli assistenti alla guida di “Super Cruise” e del sistema di connettività e comunicazione On-Star ai due giapponesi.

Ultium è una piattaforma che consente diverse configurazioni di trazione – anteriore, posteriore e totale – anche se in questo caso verranno utilizzate solo le ultime due. L’architettura offre fino a tre motori elettrici che possono essere montati indistintamente secondo l’asse, anche unendone due, in modo da poter creare fino a cinque gruppi propulsivi. Per ora le cifre sono sconosciute ma è chiaro che le cifre devono essere più che alte, se ci atteniamo alla potenza del nuovo GMC Hummer EV da 1.000 CV.

Tra gli assi verrà montata una batteria con chimica LG Chem, con capacità comprese tra 50 e 200 kWh , a seconda del modello progettato, ma che consentono una distanza massima di 645 chilometri. Inoltre, ha un sistema di ricarica rapida in corrente continua che può raggiungere una potenza massima di 200 kW, che garantirà prestazioni e prestazioni al livello di Honda.

Ti potrebbe interessare: General Motors cambia logo per la prima volta dal 1964

Looks like you have blocked notifications!
NotizieAuto.it fa parte del nuovo servizio Google News, selezionaci tra i preferiti cliccando in alto la stellina Clicca Qui!