Stellantis
Stellantis
in ,

Il CEO di Stellantis è preoccupato per l’accessibilità delle auto elettriche

Carlos Tavares CEO di Stellantis si dice preoccupato per il fatto che le auto elettriche non siano ancora accessibili a tutti

Carlos Tavares è stato un critico di lunga data di un processo di elettrificazione forzata. Sebbene Stellantis non abbia più bisogno di acquistare crediti di carbonio da Tesla per i propri veicoli elettrici, il suo CEO si chiede se saranno abbastanza convenienti da consentire alle persone di acquistarli. Se non lo sono, teme che potremmo avere un problema peggiore con le emissioni di carbonio rispetto a prima.

La logica è semplice: le case automobilistiche oggi devono realizzare veicoli a prezzi accessibili che rispettino gli standard di emissione e queste auto possono partire da circa 10.000 euro in Europa. Tuttavia, se diventano elettrici, i loro prezzi potrebbero salire fino a oltre 30.000 euro.

Se queste opzioni da € 10.000 non sono più disponibili, i clienti potrebbero optare per auto usate con motore a combustione, alcune con motori obsoleti che inquinano molto di più di quelli nuovi di zecca.

In uno scenario del genere, potresti avere un’intera gamma di auto completamente elettriche che non avrebbe alcun impatto sulla riduzione delle emissioni, al contrario. Essendo troppo costosi per la maggior parte delle persone per acquistarli, aumenterebbero le emissioni di carbonio.

Il CEO di Stellantis ha anche affermato che costringere le case automobilistiche a vendere veicoli elettrici se vogliono sopravvivere avrà anche un impatto sociale. Le persone che hanno sviluppato e prodotto motori a combustione dovranno dedicarsi a motori e inverter o essere fuori dal mercato.

Con prezzi più alti, le case automobilistiche venderanno meno auto, il che significa che non avranno bisogno di tanti dipendenti quanti ne hanno ora. In altre parole, potrebbero sopravvivere ma saranno molto più piccoli di quanto non siano oggi.

Ciò richiede un’analisi di quante auto a prezzi accessibili sono in vendita oggi e dei loro volumi di vendita. Se prendi la Ford come esempio, si è impegnata a vendere solo camion e SUV d’ora in poi proprio per realizzare maggiori profitti. Non è improbabile che le auto più costose siano quelle con volumi di vendita più elevati.

Ti potrebbe interessare: Stellantis prevede di raggiungere gli obiettivi di CO2 quest’anno senza crediti Tesla

Looks like you have blocked notifications!