Auto
Auto
in

Il Giappone vuole eliminare le vendite di auto a motore ICE entro il 2035

Il Giappone vuole eliminare le vendite di auto ICE in circa 15 anni poiché vuole trasformarsi in un paese senza emissioni di carbonio entro il 2050. Un piano annunciato dal primo ministro Yoshihide Suga la scorsa settimana prevede che l’industria automobilistica diventi priva di emissioni di carbonio entro la metà del 2030 rafforzando le energie rinnovabili e l’idrogeno. Parlando dell’intenzione del Giappone di raggiungere zero emissioni nette di carbonio in 30 anni, Suga ha affermato che gli investimenti verdi non devono essere un peso ma sono invece un’opportunità di crescita.

CBS News osserva che la strategia del Giappone delinea una tabella di marcia per raggiungere gli obiettivi attraverso vari settori e prevede un aumento del 30-50% della domanda di elettricità. Il piano prevede inoltre di triplicare l’utilizzo delle energie rinnovabili da parte del Giappone e di aumentare l’utilizzo del nucleare. Per incoraggiare il passaggio alle energie rinnovabili, il governo giapponese fornirà incentivi fiscali e offrirà altro supporto. Suga stima una crescita annuale di 90 trilioni di yen (870 miliardi di dollari) entro il 2030 e di 190 trilioni di yen (1,8 trilioni di dollari) entro il 2050 secondo il piano.

La mossa del Giappone per eliminare i veicoli a benzina non è stata ben accolta da tutti nel settore. In effetti, il presidente della Toyota Akio Toyoda si è recentemente scagliato contro il crescente clamore intorno ai veicoli elettrici e ha espresso preoccupazione per i politici che spingono troppo per vietare i veicoli ICE.

“Quando i politici sono là fuori a dire: ‘Liberiamoci di tutte le auto che usano benzina’, lo capiscono cosa vuol dire?” ha chiesto in una recente conferenza stampa per la Japan Automobile Manufacturers Association. Afferma inoltre che, poiché il Giappone ottiene la maggior parte della sua elettricità dalla combustione di carbone e gas naturale, i veicoli elettrici non aiuteranno effettivamente l’ambiente locale.

Ti potrebbe interessare: Diesel bandito: questi sono i paesi che hanno già fissato una data di addio

NotizieAuto.it fa parte del nuovo servizio Google News, selezionaci tra i preferiti cliccando in alto la stellina Clicca Qui!
Looks like you have blocked notifications!