Mercedes
Mercedes EQ. MBUX Hyperscreen
in ,

Il nuovo Mercedes MBUX Hyperscreen

Mercedes ha svelato un nuovo design avanzato del cruscotto basato su schermo che sarà offerto nel prossimo EV di lusso EQS. Chiamato MBUX Hyperscreen, il grande pannello del cruscotto è effettivamente un’unità di schermo in vetro curvo monopezzo che si estende per tutta la larghezza della cabina. All’interno ci sono tre grandi schermi: uno per gli strumenti, uno per le funzioni centrali di infotainment e climatizzazione e un altro per intrattenere il passeggero anteriore. Gli ultimi due utilizzano feedback tattile e tecnologia OLED per una qualità dell’immagine superiore.

Lo stesso pannello di plastica curvo, modellato tridimensionalmente, è rivestito in un processo a tre strati denominato “Silver Shadow” per dare “un’impressione di superficie di alta qualità”, ridurre i riflessi e facilitare la pulizia. Si dice che l’illuminazione ambientale faccia sembrare l’unità fluttuare, mentre le tradizionali prese d’aria sono inserite nel pannello su entrambi i lati.

Si dice che il sistema operativo stesso, un’evoluzione dell’ultimo sistema trovato nella Mercedes Classe S, sia “radicalmente facile da usare ed estremamente desideroso di imparare”. Utilizzando l’intelligenza artificiale (AI) che si dice apprenda le preferenze dell’utente e visualizzi le funzioni dell’auto appropriate quando sono necessarie, la tecnologia ha un sistema di menu a ‘livello zero’ che evita la necessità di scorrere sottomenu complessi o dare voce comandi.

I dati del sistema MBUX di prima generazione di Mercedes suggeriscono che la maggior parte dell’utilizzo riguarda le funzioni di navigazione, radio, media e telefono, quindi queste sono mantenute nella schermata centrale. Venti ulteriori funzioni possono essere offerte con l’ausilio dell’IA quando appropriato.

Gli esempi includono la capacità dell’auto di apprendere le abitudini del guidatore, compreso l’uso del riscaldamento del sedile o del massaggio, suggerendo queste funzioni quando sono normalmente attivate. L’EQS può anche aumentare la sua sospensione per eliminare gli ostacoli, per cui il sistema ricorderà le coordinate GPS quando il conducente lo ha fatto e suggerirà di attivare la funzione in anticipo.

Anche lo schermo del passeggero è personalizzabile con un massimo di sette profili. Anche in questo caso, il sistema AI può fungere da “assistente attento per il passeggero”. Tuttavia, le funzioni di intrattenimento funzioneranno solo in base alle normative sulla sicurezza del conducente specifiche del paese. Quando il sedile del passeggero anteriore non è occupato, lo schermo mostra per impostazione predefinita una visualizzazione decorativa di stelle animate.

Il sistema sarà disponibile opzionalmente sulla berlina EQS quando verrà lanciato entro la fine dell’anno, ma non è ancora chiaro come sarà il design del cruscotto standard. È probabile che il sistema sarà offerto anche sul SUV EQS, che arriverà nel 2022.

Ti potrebbe interessare: Mercedes me connect: la prossima generazione

Mercedes
Mercedes EQ. MBUX Hyperscreen
Looks like you have blocked notifications!