News Auto

Jaguar Land Rover: impatto significativo del coronavirus nel quarto trimestre

Jaguar Land Rover

Le vendite al dettaglio di Jaguar Land Rover nell’anno fiscale 2019/20 sono state di 508.659 veicoli, in calo del 12,1% rispetto al 2018/19, principalmente a causa della pandemia di coronavirus che ha avuto un impatto significativo sulle vendite nel quarto trimestre dell’anno fiscale. Le vendite totali al dettaglio della società per il trimestre conclusosi il 31 marzo 2020 sono state 109.869 veicoli, in calo del 30,9% rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso.

Le vendite al dettaglio di Jaguar Land Rover nell’anno fiscale 2019/20 sono state di 508.659 veicoli

Le vendite fiscali 2019/20 di Jaguar Land Rover sono state influenzate in tutte le regioni con minori vendite in Nord America (7,5% in meno rispetto all’anno precedente), Cina (8,9%), Regno Unito (9,6%), Europa (16,1%) e Asia (20,3%) . La Cina ha generato una crescita a doppia cifra nel secondo e terzo trimestre e, con l’allentamento delle misure di blocco, quasi tutti i rivenditori dell’azienda nella regione hanno riaperto e le vendite stanno riprendendo.

Nonostante l’impatto del coronavirus, le vendite al dettaglio della nuova Range Rover Evoque sono aumentate del 24,7% su base annua e le vendite della Jaguar I-PACE completamente elettrica sono aumentate del 40,0%. Le prime vendite del nuovo Land Rover Defender hanno avuto luogo anche nel quarto trimestre.

Alla luce dell’attuale situazione del coronavirus, Jaguar Land Rover ha temporaneamente sospeso la produzione nelle sue strutture al di fuori della Cina. Inoltre, la società gestisce strettamente tutti gli altri costi e investimenti, nonché il capitale circolante. Jaguar Land Rover presenterà i risultati della revisione contabile per l’esercizio chiuso al 31 marzo 2020 in una data successiva, ma si è conclusa quest’anno con £ 3,6 miliardi di liquidità e investimenti a breve termine (non certificati) e una linea di credito revolving non utilizzata di £ 1,9 miliardi.

La società inglese segue rigorosamente la guida di tutte le autorità competenti nei paesi in cui opera e lavorerà per un ritorno graduale alla produzione non appena le condizioni lo consentano. Ciò includerà l’implementazione di robusti protocolli di screening per gli standard delle migliori pratiche.

Ti potrebbe interessare: Le vendite di auto in Europa calano del 56% a marzo

Looks like you have blocked notifications!
Related posts
CitroenNews Auto

Citroen riesce a raggiungere gli Stati Uniti prima della Peugeot

JeepNews Auto

Jeep Wrangler 4xe presenta il nuovo schema di sospensioni fuoristrada Mopar

News AutoVolkswagen

US Securities and Exchange Commission ha aperto un'indagine sulla Volkswagen

News AutoTesla

Perché Tesla sta testando un Ram 1500 TRX?