Questo sito fa parte di NotizieOra network

MotoGPMotorsport

Jorge Lorenzo: Se la M1 migliora, Valentino Rossi può vincere ancora

Jorge Lorenzo pensa che Valentino Rossi possa tornare sulla strada delle vittorie non appena la Yamaha M1 migliorerà

Valentino Rossi - Yamaha - MotoGP

I piloti e i team della MotoGP stanno ancora aspettando di apprendere il protocollo ideato da Dorna per iniziare la stagione 2020. La pandemia COVID-19 ha disegnato uno scenario senza precedenti in un campionato che dovrà giocare una stagione ridotta, possibilmente con doppie gare nello stesso circuito. Uno scenario caotico in cui l’esperienza è importante e non esiste un pilota con una carriera più lunga di Valentino Rossi. In questa linea, Jorge Lorenzo pensa che l’italiano possa tornare sulla strada delle vittorie non appena la Yamaha M1 migliorerà.

Jorge Lorenzo pensa che Valentino Rossi possa tornare sulla strada delle vittorie non appena la Yamaha M1 migliorerà

Come nuovo tester Yamaha, Jorge Lorenzo è la voce autorevole nel valutare le possibili prestazioni di Valentino Rossi nella stagione atipica e ridotta del 2020: “ La carriera di Rossi è qualcosa di unico, essere in grado di vincere alla sua età, a 40 o 41 anni , in MotoGP, sembra irreale. Continuerà a combattere per vincere le gare e questo è insolito. Ha un merito enorme. Nessuno lo ha fatto finora, solo Valentino. E questo è eccezionale. Penso che se la M1 migliora, Valentino Rossi può vincere di nuovo. Se le sensazioni con la moto miglioreranno rispetto allo scorso anno, migliorerà i suoi risultati, ci credo fermamente ”.

Su questa linea, il pilota delle Baleari ha aggiunto: « Forse la Yamaha è l’unica moto che ti permette di essere ad un livello elevato senza essere una vera bestia a livello fisico. È possibile rimanere competitivi ed è l’unica moto che ti dà questo. Per essere in una Honda o in una Ducati, devi essere un grande atleta, altrimenti potresti non essere in grado di tenere il passo durante la gara. A tal proposito, Valentino Rossi è nel posto giusto. Io stesso avrei meno ossa rotte e più vittorie con la Yamaha. In generale le mie statistiche ora sarebbero migliori ».

Ti potrebbe interessare: Rossi e Petronas: primo contatto questa settimana?

Related posts
MotoGPMotorsport

Fabio Quartararo non ha rivali e vince il GP andaluso della MotoGP

MotoGPMotorsport

Pol Espargarò: "La KTM è più lenta della Ducati solo nei rettilinei

MotoGPMotorsport

La MotoGP non gareggerà negli Stati Uniti nel 2020 per il coronavirus

MotoGPMotorsport

Andrea Dovizioso si frattura la clavicola e verrà operato immediatamente