Formula 1Motorsport

Kimi Raikkonen non è attratto dal Simracing e aspetta le gare vere

Kimi Raikkonen

Kimi Raikkonen non è attratto da Simracing, nonostante sia diventato il passatempo preferito della maggior parte dei piloti confinati dal coronavirus Covid-19. L’esperto pilota finlandese preferisce attendere il ritorno delle vere gare, ma esorta la FIA a prendere una decisione “sicura” sul ritorno della Formula 1. Il campione del mondo 2007 non è mai stato molto a suo agio con i simulatori, per non parlare di quelli più “convenzionali”, in quanto quelli utilizzati dai team di Formula 1 sono molto sofisticati e complessi. “Non sono interessato al Simracing. Preferisco aspettare il ritorno delle vere gare”, ha dichiarato Raikkonen in un’intervista al quotidiano il Corriere della Sera.

Kimi Raikkonen non è attratto da Simracing, nonostante sia diventato il passatempo preferito della maggior parte dei piloti

“Non è che non mi piacesse il simulatore Ferrari. Diciamo che volare in Italia per utilizzare un simulatore non è esattamente il motivo per cui ho scelto questo lavoro. Correre su un circuito è un’altra cosa. Comunque, quei simulatori sono completamente diversi ed estremamente più complessi delle gare virtuali “, ha aggiunto Raikkonen. Per quanto riguarda il ritorno della Formula 1 all’azione, il pilota del team Alfa Romeo non sa ancora quando sarà, ma chiede alla Federazione di essere prudente e di prendere la decisione più sicura.

“Torneremo quando la F1 e la FIA decideranno che è possibile farlo in sicurezza. Non è una nostra decisione, sono sicuro che valuteranno la situazione con molta attenzione. Correremo al momento giusto, anche se deve essere fatto a porte chiuse”. ha aggiunto. D’altra parte, Kimi Raikkonen afferma di essere più motivato che mai e non vede alcun motivo per terminare la sua carriera sportiva a breve termine. “Continuerò fino a quando mi diverto e ho motivazione. Ora mi sento più motivato che mai. A un certo punto vedrò cosa succede e trarrò delle conclusioni. Al momento, nulla cambia per me”, ha dichiarato Raikkonen per concludere.

Ti potrebbe interessare: Formula 1: Silverstone è pronta per ospitare una doppia gara nel 2020

Looks like you have blocked notifications!
Related posts
MotoGPMotorsport

Valentino Rossi conferma l'arrivo della sua squadra in MotoGP nel 2022

Formula 1Motorsport

Sainz, ottimista per Portimao: "Sono contento, ma vogliamo di più"

Formula 1Motorsport

Hamilton vuole continuare in F1

Formula 1Motorsport

La F1 conferma il ritorno del GP di Turchia in sostituzione della gara canadese