Pol Espargaró
Pol Espargaró
in ,

KTM conferma la proposta della Honda a Pol Espargaró

Pol Espargaró ha un’offerta della Honda sul tavolo, una proposta di dominio pubblico dopo aver confermato Mike Leitner le trattative tra l’allievo KTM e l’azienda giapponese. Sebbene alcuni pensano abbia già firmato, la realtà è che una clausola del suo attuale contratto non consente di sigillare l’accordo tra HRC e Pol Espargaró fino a settembre, circostanza che KTM ha usato per presentare una controfferta molto succosa al pilota. Mentre questa offerta non è confermata, le voci indicano una proposta KTM per quattro anni.

Pol Espargaró deve decidere se accettare l’offerta presentata dalla Honda e diventare partner di Marc Márquez o continuare con KTM

Pol Espargaró deve ora decidere se accettare l’offerta presentata dalla Honda e diventare partner di Marc Márquez, l’attuale campione della MotoGP o continuare con KTM con un nuovo contratto a lungo termine che gli consentirà di mantenere il suo attuale ruolo di pietra miliare dell’Azienda austriaca nella categoria regina. Sebbene entrambe le proposte abbiano i loro pro e contro, ciò che è certo è che ‘Polyccio’ sarebbe molto vicino alla scelta dell’offerta di Honda, quindi la controfferta di KTM sembra un disperato tentativo di mantenere Pol Espargaró nei loro ranghi.

Nonostante il diritto di controfferta di KTM fino al 15 settembre, il marchio di Mattighofen lavora fianco a fianco alla ricerca di un sostituto del Po . Tra i nomi a cui il marchio avrebbe pensato ci sono quelli di Andrea Dovizioso, Danilo Petrucci o Cal Crutchlow, anche se i tre non finiscono per adattarsi alla filosofia di Red Bull di esplorare e sfruttare i giovani talenti. In ogni caso, il ritorno di Dani Pedrosa è stato escluso, forse l’opzione più logica è la promozione di Miguel Oliveira nella squadra ufficiale e la ricerca di un sostituto per il portoghese nella squadra Tech 3 all’interno della Moto2.

Ti potrebbe interessare: Pol Espargaro alla Honda? La moto si adatterebbe bene al suo stile

NotizieAuto.it fa parte del nuovo servizio Google News, selezionaci tra i preferiti cliccando in alto la stellina Clicca Qui!
Looks like you have blocked notifications!