in

La Formula 1 pianifica un motore ibrido alimentato al 100% in modo sostenibile

La Formula 1 svilupperà dei motori alimentati con carburanti ecologici al 100%. Ecco tutti i dettagli su questo nuovo progetto

La Formula 1 pianifica un motore ibrido alimentato al 100% in modo sostenibile
La Formula 1 pianifica un motore ibrido alimentato al 100% in modo sostenibile

La Formula 1 vuole che la prossima generazione di propulsori sia alimentata da un “carburante drop-in” sostenibile al 100%. In questo modo, potranno raggiungere l’obiettivo di essere a zero emissioni di carbonio entro il 2030. Il tutto è stato ufficializzato dal comunicato stampa diffuso dalla FOM in data odierna.

Il comunicato stampa per il futuro della Formula 1

Il comunicato stampa diffuso oggi dalla FOM recita quanto segue:

La Formula 1 punta a mettere in campo una nuova generazione di propulsori entro il 2025 e il campionato vuole che quel motore sia alimentato da un “carburante drop-in” sostenibile al 100% progettato per aiutare la Formula 1 a raggiungere il suo obiettivo di essere Net Zero Carbon entro il 2030“.

Il 2022 vedrà già la Formula 1 passare al carburante E10, una miscela di 90% di combustibili fossili e 10% di etanolo. Ma con il lancio della nuova generazione di motori di Formula 1, l’obiettivo è quello di aiutare a sviluppare un carburante sostenibile al 100%. La FOM è attivamente impegnata nelle discussioni con le compagnie di carburante sulla creazione del combustibile nelle quantità necessarie per il campionato, nonché quindi aumentare la produzione per un uso sociale più ampio.

Questo “carburante drop-in” sostenibile al 100% – il che significa che può essere utilizzato in un motore a combustione interna standard senza alcuna modifica al motore stesso – sarà creato in laboratorio, utilizzando componenti che provengono da uno schema di cattura del carbonio, rifiuti urbani o biomasse non alimentari, ottenendo un risparmio di emissioni di gas serra rispetto alla benzina di origine fossile di almeno il 65%.

Fondamentalmente, il nuovo carburante darà anche un pugno degno dell’apice del motorsport. Avremo la densità di energia delle attuali benzine a combustibili fossili della Formula 1. Quindi, saranno veloci almeno quanto lo sono oggi e non rinunceremo al sound.

Si stima che ci saranno 1,8 miliardi di auto in circolazione entro il 2030, con solo l’8% di quei veicoli elettrici a batteria (BEV) puri, mentre i motori a combustione interna continueranno a essere essenziali per i viaggi aerei e marittimi.

Looks like you have blocked notifications!
NotizieAuto.it fa parte del nuovo servizio Google News, selezionaci tra i preferiti cliccando in alto la stellina Clicca Qui!