La tecnologia dei videogiochi sta aiutando Ford a sviluppare veicoli
La tecnologia dei videogiochi sta aiutando Ford a sviluppare veicoli
in

La tecnologia dei videogiochi sta aiutando Ford a sviluppare veicoli

La Ford sviluppa auto e aggiornamenti usando i videogiochi. Ecco come funziona

Ford e i videogiochi hanno goduto di una certa connessione negli ultimi anni. Il Team Fordzilla, il reparto da corsa virtuale della casa automobilistica, ha dato vita al pilota virtuale P1 dopo che è stato progettato in collaborazione con i giocatori. Quindi, Ford ha collaborato con Psyonix per creare la F-150 Rocket League Edition per il noto videogioco Rocket League. Ci sono anche numerosi modelli del marchio blu che sono apparsi nei videogiochi, come la Ford Bronco 2021 nell’imminente Forza Horizon 5.

Nel mondo reale, la casa automobilistica ha persino assunto un ex designer di videogiochi per assistere la casa automobilistica nello sviluppo di funzionalità tecnologiche per la Ford.

Auto reali e virtuali: lo sviluppo secondo Ford

Questo approccio è multiforme e inizia con un nuovo modo per ottenere il feedback dei clienti, attraverso un ambiente virtuale. In questi posti, Ford voleva determinare se i proprietari preferivano premere un pulsante di parcheggio automatizzato una volta o tenerlo premuto, quindi ha ideato un gioco online che chiedeva ai partecipanti di completare una serie di manovre di parcheggio.

Si scopre che l’88% ha scelto di premere il pulsante una volta, il che potrebbe portare a cambiamenti nella funzione Active Park Assist di Ford. Il gioco ha anche testato la rapidità con cui i partecipanti hanno reagito a una mucca che cammina davanti al veicolo per valutare se sono necessarie modifiche nella funzione di parcheggio automatizzato della casa automobilistica.

L’avvento della pandemia di coronavirus ha significato che i clienti non potevano più presentarsi di persona, ma era disponibile un numero limitato di partecipanti“, ha affermato Mario Meichelboeck, ingegnere digitale, Tools, Strategy and UX, Ford of Europe. “Questa è stata una grande opportunità per noi per accelerare i test virtuali, per creare scenari di test che i partecipanti possono completare da un computer, in qualsiasi parte del mondo. La tecnologia di gioco lo ha reso possibile e ha reso questi ambienti più divertenti“.

Anche la tecnologia di gioco ha recentemente beneficiato della casa automobilistica poiché la maggior parte della sua forza lavoro continua a lavorare in remoto. Ford ha installato schermi a LED giganti che chiama “Powerwall” nei suoi studi di design a Dunton, Regno Unito, e Colonia, in Germania, che mostrano progetti di veicoli in scala reale. In questo modo, i team di progettazione possono collaborare in tempo reale e analizzare i molti aspetti del design proposto del veicolo, nonché apportare modifiche al volo, più o meno allo stesso modo in cui un team di eSport lavora insieme per raggiungere un obiettivo comune.

NotizieAuto.it fa parte del nuovo servizio Google News, selezionaci tra i preferiti cliccando in alto la stellina Clicca Qui!

Looks like you have blocked notifications!