Questo sito fa parte di NotizieOra network

Land RoverNews Auto

Land Rover ritarda le consegne di Defender 90 di COVID-19 fino al 2021

Land Rover Defender: a causa del coronavirus consegne rinviate al 2021

Nuova Land Rover Defender

Dopo una lunga attesa è stato finalmente rivelato il nuovo Land Rover Defender, presentato al Motor Show di Francoforte lo scorso anno. La produzione seriale è iniziata ufficialmente nel dicembre dello scorso anno, prima che iniziasse la pandemia di “coronavirus”. Lo stabilimento in cui il modello viene prodotto si trova a Nitra (Slovacchia), dove è prodotto esclusivamente per tutti i mercati.

Land Rover Defender: a causa del coronavirus consegne rinviate al 2021

Arrivano però cattive notizie per coloro che stavano aspettando il loro Land Rover Defender 90, la fabbrica non ha ancora iniziato a servire gli ordini per questo modello ma solo per la versione a cinque porte e dunque le consegne avverranno in ritardo rispetto ai tempi previsti. Joseph Stauble, portavoce di Land Rover, ha risposto a Automotive News che il Defender 90 non arriverà prima dell’inizio del 2021.

Sia Discovery che Defender sono prodotti nello stabilimento di Nitra, ma attualmente solo in un turno. 20.000 ordini di produzione sono già stati accumulati e le prime unità sono ovviamente per coloro che hanno atteso più a lungo. Il collo di bottiglia è nella catena logistica e nei fornitori e non ci sono abbastanza parti per costruire più auto. Al momento viene prodotto solo il Defender 110, del Defender 90 non ci sarà produzione fino alla fine dell’anno / inizio del prossimo e sarà commercializzato come modello 2021. I ritardi si accumuleranno in tutti i mercati in cui Land Rover è presente.

Il primo Land Rover Defender 90 che uscirà dalla fabbrica di Nitra sarà la Prima Edizione. Questo almeno per quanto riguarda le prime 500 unità, poi inizieranno ad essere prodotte anche le altre. Chiunque abbia già fatto una richiesta per un Defender dunque dovrà aspettare. Land Rover accetterà nuovi ordini per Defender 90 a partire da settembre e per il momento si concentrerà sulla produzione di quelli esistenti. Quando Land Rover riuscirà a risolvere il problema del collo di bottiglia dei componenti, la fabbrica dovrebbe tornare ad operare su almeno 2 turni.

Ti potrebbe interessare: Jaguar Land Rover sviluppa un nuovo display digitale predittivo