in

L’Arabia Saudita vuole entrare nel business delle auto elettriche

L’Arabia Saudita è il più grande produttore mondiale di petrolio, il cui derivato, la benzina, è oggi il carburante per eccellenza. Tuttavia, cosa succederà quando l’auto elettrica dominerà l’industria automobilistica? Probabilmente è quello che si è chiesto il Paese mediorientale, che ora sta studiando il mercato per vedere come può entrare nel business dell’elettromobilità.

Secondo Bloomberg, l’Arabia Saudita ha assunto i servizi della società di consulenza Boston Consulting Group per entrare nel business delle auto elettriche

Secondo Bloomberg, il fondo sovrano dell’Arabia Saudita ha assunto i servizi della società di consulenza Boston Consulting Group, per analizzare le diverse opzioni sul tavolo, dalla creazione di un nuovo marchio nazionale di veicoli elettrici all’acqusizione della produzione di altri aziende.

A tal proposito, la stessa agenzia di stampa ha rivelato lo scorso gennaio che detto Paese aveva avviato trattative con Lucid Motors per erigere una fabbrica nelle vicinanze della città di Jeddah. Tuttavia, da allora non ci sono nuovi record. “Adesso stiamo studiando applicazioni elettriche. Per quanto riguarda le auto, al momento stiamo valutando più di un progetto. Lo realizzeremo quest’anno o al più tardi l’anno prossimo “, ha affermato Yasir Al-Rumayyan, capo del fondo.

Ti potrebbe interessare: Lotus diventerà un marchio di sole auto elettriche

Looks like you have blocked notifications!