Porsche 911 Targa S
Porsche 911 Targa S
in ,

Le nuove Porsche 911 Targa S e 4S (992) sono già state svelate

Porsche  ha presentato ufficialmente la nuova generazione della Porsche 911 Targa. Questa nuova variante di carrozzeria è già ufficiale, confermando tutti i dati che era già trapelati in precedenza. La casa di Stoccarda ha deciso di svelare questa nuova variante di carrozzeria in due versioni, entrambe a trazione integrale, che mantengono le specifiche delle varianti di carrozzeria già presentate. Al momento i loro prezzi non sono stati rivelati per tutti i mercati. Le versioni presentate sono state le nuove Porsche 911 Targa 4 e 911 Targa 4S, che non si distinguono dalle altre versioni nelle immagini ufficiali, ad eccezione delle ruote, degli emblemi e del colore stesso.

Porsche  ha presentato ufficialmente la nuova generazione della Porsche 911 Targa

L’unità rossa corrisponde alla Porsche 911 Targa 4, mentre l’unità nera con l’interno rosso è la nuova 911 Targa 4S. Le nuove Targa 4 e Targa 4S condividono le specifiche meccaniche con le altre versioni Carrera 4 e Carrera 4S, quindi presentano anche le stesse differenze meccaniche e prestazionali tra le versioni. Entrambe le versioni montano un motore 3,0 litri 6-cilindri piatto sovralimentato che eroga 385 cavalli nelle versioni standard e 450 CV nelle versioni S . Anche se per ora, per la variante Targa, sono disponibili solo le versioni equipaggiate con il sistema di trazione integrale Porsche Traction Management, da cui la designazione 4. Nella sezione di trasmissione, entrambe le versioni vengono fornite di serie con il cambio automatico PDK a 8 velocità, mentre I clienti puristi possono richiedere il nuovo cambio manuale a 7 marce insieme al pacchetto Sport Chrono . L’equipaggiamento di entrambe le versioni include il sistema di sospensione attiva Porsche Active Suspension Management (PASM) e il sistema Porsche Torque Vectoring.

La nuova Porsche 911 Targa rappresenta l’unione tra il design moderno della nuova generazione 992 e lo stile retrò della Targa di prima generazione, poiché mantiene ancora l’ampio montante B, che appare in tonalità metalliche, e l’enorme, avvolgente lunotto posteriore nella forma bolla. Queste forme ed elementi sono ispirati alla prima 911 Targa, ma sono in realtà un’eredità diretta della Porsche 911 Targa di generazione 991, poiché il nuovo modello eredita da esso il sistema elettrico del tetto praticabile, che ha un pannello superiore rimovibile nascosto sotto la lunotto posteriore dal quale questo sorge vicino alla parte del corpo posteriore. Come annunciato dal marchio, il tetto si apre in soli 19 secondi,  7 secondi in meno rispetto al tetto dell’attuale 911 Cabriolet.

Grazie a questo sistema di copertura e all’aggiunta del sistema di trazione integrale, la Porsche 911 Targa è la variante più pesante della gamma, sebbene solo 5 chili in più rispetto alla 911 Cabriolet. Tuttavia, pesando 1.640 chili, la nuova 911 Targa 4 è in grado di accelerare da 0 a 100 km / h in 4,2 secondi, mentre la Targa 4S completa quel segno in soli 3,6 secondi. La velocità massima è rispettivamente di 289 e 304 km / h.

Ti potrebbe interessare: La terza generazione della Porsche Panamera arriverà nel 2023

Looks like you have blocked notifications!