in

Limite di 150 km/h in autostrada: progetto di legge

limite di velocità 150

Un emendamento al decreto Infrastrutture può rivoluzionare il Codice della Strada. Oggi, ai fini della sicurezza della circolazione e della tutela della vita umana, la velocità massima non può superare i 130 km/h per le autostrade. Ma c’è chi con una modifica di legge vuole i 150 km/h.

Partiamo dalla situazione attuale. Limite di 130. E 150, se i gestori vogliono (nessuno lo fa) sulle autostrade a tre corsie più corsia di emergenza per ogni senso di marcia, dotate di apparecchiature debitamente omologate per il calcolo della velocità media di percorrenza su tratti determinati: i Tutor. 

Qui, oggi, gli enti proprietari o concessionari possono elevare il limite massimo di velocità fino a 150 km/h sulla base delle caratteristiche progettuali ed effettive del tracciato. Previa installazione degli appositi segnali. Se lo consentono l’intensità del traffico, le condizioni atmosferiche prevalenti, i dati di incidentalità dell’ultimo quinquennio. 

Limite di 150 km/h: opportunità o pericolo?

Domani, con l’emendamento, se il progetto diverrà realtà, limite di 150 sempre obbligatorio su quelle tratte sicure con Tutor.

In caso di precipitazioni atmosferiche di qualsiasi natura, la velocità massima non può superare i 110 km/h per le autostrade ed i 90 km/h per le strade extraurbane principali.

Ovviamente, i gestori sono per il no. Infatti, meno velocità significa meno incidenti: e aumenti dei pedaggi. In base a una convenzione che lega Stato e concessionarie. Più gli investimenti in manutenzione e sicurezza, e minori i sinistri, più forti gli aumenti delle tariffe al casello. Non hanno nessun interesse a portare il limite da 130 a 150. Infatti, la legge dei 150 attuali è solo teoria.

Invece, chi propone la legge vede i 150 come un’opportunità: si va veloci per sveltire il traffico. Grazie a tratti sicuri, che monitorano macchine più evolute in fatto di tecnologie.

Comunque, gli enti proprietari della strada possono fissare, provvedendo anche alla relativa segnalazione, limiti di velocità minimi e limiti di velocità massimi diversi. In determinate strade e tratti di strada. Hanno l’obbligo di adeguare tempestivamente i limiti di velocità al venir meno delle cause che hanno indotto a disporre limiti particolari.

Looks like you have blocked notifications!
NotizieAuto.it fa parte del nuovo servizio Google News, selezionaci tra i preferiti cliccando in alto la stellina Clicca Qui!