Ford
Ford
in ,

Lo studio Ford mostra il pericolo di guidare con le cuffie

Ford ha dimostrato che i conducenti con le cuffie reagiscono fino a 4,2 secondi dopo agli eventi sulla strada

È comune sentire che i tempi di reazione al volante sono essenziali per salvare vite umane e che nonostante l’utilizzo di dispositivi vietati come vivavoce o cuffie, vietati in Francia, Germania, Italia, Spagna e Regno Unito, i conducenti credono di rimanere vigili e di non farsi distrarre.

Ma uno studio Ford per una maggiore sicurezza stradale smentisce queste false teorie, mostrando un significativo ritardo nel riconoscimento dei pericoli durante la guida. Con oltre 2.000 partecipanti in tutta Europa, il marchio ovale blu ha dimostrato che i conducenti con le cuffie reagiscono fino a 4,2 secondi dopo agli eventi sulla strada, in particolare quelli che rappresentano un pericolo di incidente. Un’analisi che puoi vedere nel seguente video.

Lo studio ha presentato una simulazione speciale per misurare l’effetto delle cuffie sulla reattività, grazie alla tecnologia del suono 8-D, considerando fattori importanti come l’uso su strada e le abitudini di ascolto. I partecipanti hanno utilizzato un’applicazione mobile – “Share The Road: Safe And Sound” – che genera suoni molto reali, ad esempio una sirena di ambulanza, misurando la reazione durante l’ascolto di musica e senza di essa.

Il risultato dell’esperimento sonoro commissionato da Ford ha dimostrato che occorrono 4,2 secondi per identificare e rispondere a una situazione pericolosa durante l’ascolto della musica. Giusto il tempo per essere coinvolto in un incidente. Infatti, dopo il test, ai partecipanti è stato chiesto quali fossero i loro sentimenti e una grande maggioranza ha convenuto che avrebbero usato di nuovo le cuffie durante la guida.

Lo studio sviluppato da Ford è una parte in più del progetto “Share the road” in cui l’azienda americana sta lavorando per migliorare la sicurezza stradale. Una delle altre applicazioni sviluppate come gli occhiali «WheelSwap», che consentono di vedere le conseguenze di una guida spericolata o una giacca speciale per ciclisti che utilizza emoji per trasmettere le sue intenzioni ad altri utenti.

Looks like you have blocked notifications!