Magneti Marelli
Magneti Marelli
in

Magneti Marelli: le sue innovazioni in vetrina al CES 2017

Al CES 2017 di Las Vegas non poteva mancare Magneti Marelli, società italiana controllata da Fiat Chrysler Automobiles e leader nel settore della tecnologia applicata alle automobili. Di questa società si è parlato a lungo negli scorsi mesi. Il motivo è la famigerata trattativa con Samsung per la sua acquisizione totale o parziale che alla fine non è andata in porto. Magneti dunque rimane italiana e continua a far parte fino a nuovo ordine del gruppo diretto da Sergio Marchionne. Questo sebbene negli ultimi giorni si sia di nuovo parlato della possibile cessione di questa azienda per poter ridurre di moltissimo il debito che grava sul gruppo italo americano.

Magneti Marelli: ecco le novità di Las Vegas

Magneti Marelli dunque mostra al CES i suoi nuovi display. Alcuni di questi trovano applicazione nelle vetture che ultimamente fanno parlare più di se’. Ci riferiamo ovviamente alla berlina Alfa Romeo Giulia e al Suv Stelvio. Parliamo ovviamente dei cosiddetti  schermi Tft con effetto “black panel”, nuovissimi display di ultima tecnologia che garantiscono prestazioni di altissimo livello. Ricordiamo che montano display targati Magneti anche auto del calibro di Audi Q5,  Jeep Compass e Peugeot 3008 e 5008.

Leggi anche: Fiat Chrysler Mirafiori: diventa polo del lusso col nuovo Suv Alfa Romeo?

Magneti Marelli
Magneti Marelli: presente al CES di Las Vegas edizione 2017 con tutte le sue ultime novità più interessanti

Leggi anche: Maserati appartenuta a Lionel Messi in vendita a 119 mila euro

Sempre al CES Magneti Marelli mostra alcuni fari a led pensati appositamente per la guida autonoma. Si tratta di proiettori che si integrano alla perfezione con alcuni elementi tipici della guida autonoma quali: laser Lidar, telecamere, radar e anche gli ultrasuoni. Non potevano ovviamente mancare alcune tecnologie pensate appositamente per la Formula Uno come ad esempio il nuovo sistema di telemetria che viene usato in tutte le monoposto della Formula 1.

Looks like you have blocked notifications!