in

Mahindra KUV100 K6 in offerta

Mahindra KUV 100 K6 con prezzo promo € 10.930 IVA inclusa (IPT e PFU esclusi) solo con finanziamento Formula Vantaggi, anticipo zero

Mahindra KUV100 K6

Offerta indiana molto gustosa. Mahindra KUV 100 K6 con prezzo promo € 10.930 IVA inclusa (IPT e PFU esclusi) solo con finanziamento Formula Vantaggi, anticipo zero, prima rata a 30 giorni. Durata del contratto di credito 84 mesi. Importo totale del credito € 11.877,36 con 84 rate mensili da € 181,50 (comprensive di assicurazione facoltativa a copertura del credito “Sicuro”) TAN fisso 6,45% e TAEG 8,64%.

Mahindra KUV100 K6: a rate

Importo totale dovuto € 15.704,40 spese di gestione del finanziamento ricomprese nel TAEG. Mahindra opera quale intermediario del credito in regime di non esclusiva con Fiditalia. Offerta valida sino al 28/02/2022. Condizioni applicate senza copertura assicurativa facoltativa (rata € 167,50 per 84 mesi TAN fisso 6,45%, TAEG 8,82%, importo totale del credito €10.930 importo totale dovuto € 14.528,40).

Consumi Combinato WLTP : Benzina 7,2 (litri/100 km) – M-Bifuel 7,9 (litri/100 km) Emissioni CO2 Combinato WLTP:  Benzina 163 (g/km) – M-Bifuel 138 (g/km)ù

Mahindra KUV100 K6+: altra promo con Furto e incendio

Mahindra KUV 100 Prezzo promo € 11.930 IVA inclusa (IPT e PFU esclusi), con 3 anni di assicurazione Furto e Incendio in omaggio, solo con finanziamento Simply Buy Mahindra, anticipo zero, prima rata a 30 gg – Durata del contratto di credito 84 mesi – Importo totale del credito € 11.930, 84 rate mensili da € 175 TAN fisso 5,25%. TAEG 7,31%. Importo totale dovuto € 15.158,40 spese di gestione del finanziamento ricomprese nel TAEG.

Consumi Combinato WLTP : Benzina 7,2 (litri/100 km) – M-Bifuel 7,9 (litri/100 km). Emissioni CO2 Combinato WLTP:  Benzina 163 (g/km) – M-Bifuel 138 (g/km).

Polizza Furto preziosissima. Per Atti vandalici, è valida? Dipende, Serve clausola Atti vandalici, che comprende, appunto, solo i danni materiali conseguenti a vandalismi. Il danno, in casi simili, rientra nei danni da responsabilità della circolazione (RC Auto) e, più in particolare, è tra quelli provocati da un veicolo non identificato, il classico pirata della strada. In questi casi la legge prescrive che il risarcimento sia effettuato dal Fondo di Garanzia per le Vittime della Strada che, però risarcisce i danni alle cose causati da veicoli non identificati solo in presenza di gravi danni alla persona.

In caso di furto, Occorre controllare caso per caso la polizza di assicurazione. In linea generale, però, viene sempre richiesta la denuncia del furto all’Autorità di pubblica sicurezza, in cui va specificato se sono stati rubati anche il certificato di proprietà cartaceo (CDP) e/o la carta di
circolazione del veicolo.

E’ inoltre sempre richiesta la perdita di possesso rilasciata dal
Pubblico Registro Automobilistico‐ P.R.A. e, talvolta, anche l’estratto cronologico (che può
essere richiesto al P.R.A. contestualmente alla perdita di possesso), nonché una copia del
certificato di proprietà (se ancora si possiede il CDP cartaceo, dopo la sua “digitalizzazione”
ad ottobre 2015) e la serie di chiavi dell’auto. Invece non è più richiesto il certificato di
chiusa inchiesta.

Looks like you have blocked notifications!
NotizieAuto.it fa parte del nuovo servizio Google News, selezionaci tra i preferiti cliccando in alto la stellina Clicca Qui!