MotoGPMotorsport

Marc Marquez non correrà nel GP del Qatar, il primo evento MotoGP nel 2021

Marc Márquez

Marc Marquez ha annunciato che salterà la gara di apertura della stagione 2021 della MotoGP. Il pilota di Cervera, insieme al team medico del Ruber International Hospital, ha deciso di fare attenzione e non prenderà parte al GP del Qatar ai comandi della sua Honda RC213V. Nonostante il processo di recupero dall’infortunio all’omero sia positivo, lo stato di consolidamento osseo della zona infetta dell’omero destro ha portato al # 93 e ad accelerare il suo ritorno ai circuiti dopo tanto tempo di inattività. Il pilota Repsol Honda sarà nuovamente sottoposto a revisione lunedì 12 aprile.

Marc Marquez ha annunciato che salterà la gara di apertura della stagione 2021 della MotoGP

Nonostante Marquez abbia guidato con una Honda RC213V-S a Barcellona e Portimao con buone sensazioni, la revisione effettuata 15 settimane dopo l’intervento per pseudoartrosi infetta dell’omero destro ha portato il team medico guidato da Samuel Antuña e Ignacio Roger de Oña a consigliare il n. 93 di non ritornare così immediatamente nei circuiti, poiché la decisione opposta metterebbe a rischio il consolidamento osseo dell’omero. In questa prospettiva, Marc Marquez ha scelto di non essere a Losail e continuare a lavorare per poter essere al top della sua MotoGP il prima possibile nelle migliori condizioni fisiche possibili.

Lo stesso Marc Marquez ha confermato la notizia, spiegando attraverso i suoi consueti canali di comunicazione la sua situazione fisica e la decisione di non essere presente al primo Gran Premio dell’anno: «Dopo l’ultima revisione con l’equipe medica, i medici mi hanno avvisato che la cosa più prudente da fare sarebbe stata non prendere parte al GP del Qatar e proseguire passo passo con il piano di ripresa che abbiamo seguito nelle scorse settimane. Mi sarebbe piaciuto poter partecipare alla gara inaugurale del Campionato del Mondo MotoGP, ma dovremo continuare a lavorare per poter recuperare le condizioni fisiche ottimali che ci permetteranno di tornare in competizione.

Looks like you have blocked notifications!
Related posts
Formula 1Motorsport

Alfa Romeo chiede alla FIA di rivedere la penalità di Raikkonen a Imola

MotoGPMotorsport

Valentino Rossi conferma l'arrivo della sua squadra in MotoGP nel 2022

Formula 1Motorsport

Sainz, ottimista per Portimao: "Sono contento, ma vogliamo di più"

Formula 1Motorsport

Hamilton vuole continuare in F1