in

Marko contro la Mercedes: ‘Abbiamo due motori rotti per colpa sua’

Secondo Marko Mercedes fino ad ora ha causato a Red Bull 3 milioni di euro di danni

Red Bull
Red Bull

Helmut Marko afferma che la Mercedes ha già causato loro tre milioni di euro di costi di riparazione finora in questa stagione. Il consigliere della Red Bull chiede punizioni maggiori per i piloti che causano danni così significativi ai loro rivali o qualche tipo di wild card in modo che le persone colpite non debbano pagare di tasca loro queste riparazioni.

Helmut Marko protesta contro la Mercedes

In primo luogo, Lewis Hamilton e Max Verstappen si sono incontrati a Silverstone e l’olandese ha avuto l’auto distrutta. Nella gara successiva, Valtteri Bottas spazza via entrambe le Red Bull e lascia irreparabile il motore di Sergio Pérez. Helmut Marko, stanco del fatto che sono sempre loro a dover ‘pagare il prezzo’, chiede che le azioni che causano tanti danni economici siano punite con più forza.

“Fino alle ultime due gare, la prima parte di stagione è stata positiva. Poi tutto si è combinato in modo negativo. Di conseguenza, dobbiamo chiederci se il sistema di penalità è giustificato dopo due errori da parte della Mercedes. Forse ci dovrebbe essere essere standard diversi.” ha sottolineato Marko in dichiarazioni alla rivista tedesca Motorsport Magazin.

Marko crede che ci siano infrazioni che non sono coinvolte negli avversari che hanno sanzioni molto maggiori di quelle che sono state inflitte per aver colpito i Red Bull quest’anno. “Antonio Giovinazzi viene sanzionato con uno Stop&Go per aver superato la velocità della Pit-Lane e Sebastian Vettel viene squalificato per mancanza di carburante nel serbatoio, nonostante gli 0,3 litri che aveva nel serbatoio sarebbero stati sufficienti per prendere un campione”, ha aggiunto il consigliere della Red Bull.

“D’altra parte, abbiamo due motori rotti a causa dei piloti Mercedes e questo è un duro colpo finanziario. Abbiamo tre milioni di euro di danni e questo è un importo che non possiamo trovare facilmente”, ha detto.

Oltre a proporre sanzioni maggiori, chiede anche che chi causa gli incidenti sia chi paga e che nel caso in cui debbano pagare loro stessi le riparazioni senza provocarli, questi soldi non vengano detratti dal tetto di bilancio o abbiano qualche tipo di jolly che possono usare.

“Queste cose possono essere un fattore decisivo nella lotta per il titolo. Quindi dobbiamo guardare in modo diverso e decidere se i piloti che hanno causato gli incidenti sono stati avventati e se c’è qualcosa da sistemare. Ad esempio, che questi danni non contare sul tetto del budget o che possiamo usare una sorta di jolly “, ha detto Marko per chiudere.

Ti potrebbe interessare: Marko: “La sospensione per la prossima gara sarebbe una punizione appropriata per Hamilton”

Looks like you have blocked notifications!
NotizieAuto.it fa parte del nuovo servizio Google News, selezionaci tra i preferiti cliccando in alto la stellina Clicca Qui!