in

Maserati MC20: il 100% delle viti nel processo produttivo è monitorato elettronicamente

La MC20 è la prima auto al mondo ad avere le viti controllate elettronicamente

Maserati MC20

Bosch Rexroth, società del Gruppo Bosch è partner di Maserati nello sviluppo della linea di produzione Industry 4.0 della MC20 presso la storica sede a Modena.

Con lo sviluppo tecnologico delle industrie, l’uomo non segue più la macchina, ma accade il contrario. I prodotti partecipano attivamente alla loro produzione, navigano da soli attraverso il processo della linea e comunicano con uomini e altre macchine. Macchine e robot si riconfigurano costantemente, veicoli per il trasporto autonomo consegnano i componenti, sofisticati sistemi robotici prelevano i pezzi in lavorazione e li smistano. I sistemi di assistenza supportano i lavoratori mentre il controllo qualità è svolto dall’intelligenza artificiale.

Maserati MC20: l’importanza del processo di produzione

La linea di produzione della Maserati MC20 è un esempio di industria connessa. I dati generati in linea nelle varie stazioni di lavorazione e dalle diverse operazioni vengono raccolti, conservati e analizzati. Le postazioni Bosch Rexroth equipaggiate con gli avvitatori wireless NEXO hanno risposto a questa esigenza di connettività e trasparenza di produzione, risolvendo importanti sfide qualitative e tecniche.

NEXO è un avvitatore a batteria wireless dotato di controller integrato attraverso il quale è possibile verificare le operazioni di avvitatura durante tutto il processo produttivo. In ottica Industry 4.0, può immagazzinare e inviare tutti i dati e le curve di serraggio tramite la connessione wireless. Ciò consente di migliorare la sicurezza negli avvitamenti e un’installazione molto più precisa. L’operatore può scegliere manualmente il programma o l’attività da eseguire mediante tastierino o lettore codice a barre integrati. In alternativa, è il controllore di stazione che trasmette all’avvitatore il programma o l’attività da eseguire in modo completamente automatico.

I tempi di produzione sono estremamente ridotti e anche le possibilità di errore sono quasi azzerate. La postazione di montaggio, equipaggiata con NEXO, è dotata di un sistema software di guida per l’operatore. Troviamo le varie istruzioni dell’assemblaggio che aiutano l’operatore nelle sequenze riducendo al minimo gli errori e i difetti. A volte per una vite non avvitata correttamente, le case automobilistiche sono costrette a ricorrere a richiami di migliaia di modelli che implicano ulteriori costi aggiuntivi da parte dell’azienda.

Il sistema di condotta guidata fornisce istruzioni dettagliate per selezionare il componente giusto: i bulloni necessari, la bussola o l’inserto corretto, l’esatta posizione di serraggio, la coppia a disegno, lo strumento di serraggio, il programma e la sequenza di lavoro corretti.

Looks like you have blocked notifications!
NotizieAuto.it fa parte del nuovo servizio Google News, selezionaci tra i preferiti cliccando in alto la stellina Clicca Qui!