in

McLaren conferma che non offrirà mai un SUV

La casa inglese ha confermato che non cederà alle pressioni del mercato e non farà mai un Suv

Nonostante le pressioni del mercato imposte alle case automobilistiche premium per offrire SUV, il marchio McLaren non si farà convincere. “Posso rispondere facilmente e dire di no”, ha dichiarato Mark Roberts, responsabile delle operazioni di progettazione per McLaren Automotive. “Realizziamo davvero la massima esperienza di guida. Per noi, significa nessun compromesso.

“Un SUV non ci consente di realizzare i nostri obiettivi. Non è un tipo di veicolo senza compromessi.” I commenti sono stati fatti durante il forum inaugurale di lusso e supercar, un evento in anteprima tenuto presso il Metro Toronto Convention Center un evento che precede il Canadian International AutoShow.

Sono state presentate tre vetture premium: la McLaren Senna, prodotta in 500 unità che è già esaurita, la Rolls-Royce Cullinan, il primo SUV del marchio e la Devel Sixteen, una supercar da 1,6 milioni di dollari prodotta da una start-up di Dubai e presentata per la prima volta in Nord America al salone dell’auto di Toronto con il suo V16 da 12,3 litri.

Sia Roberts che Alex Innes, responsabile del design per la Rolls-Royce Cars, hanno affermato che i loro marchi si stanno muovendo verso la produzione di propulsori completamente elettrici. Roberts ha indicato che un veicolo elettrico della McLaren è già in fase di test e sviluppo, ma ha dichiarato che “ci vorrà un po’ di tempo prima che venga rilasciato come auto di serie”.

“Fa chiaramente parte del nostro futuro”, ha aggiunto Innes. “È più che probabile che salteremo il passaggio ibrido in mezzo, quindi è un futuro piuttosto audace che stiamo iniziando.” Roberts ha detto che la McLaren si sta preparando a rilasciare 18 nuovi veicoli da qui al 2025. Dato che la produzione attuale del marchio è di 4.500 unità all’anno, questo significa una chiara necessità di aumentare la capacità.

“Per una piccola azienda come la McLaren, è un grosso problema e una grande sfida”, ha affermato. Uno di questi nuovi veicoli sarà il successore della McLaren P1, che era un’auto sportiva ibrida plug-in con una produzione di serie limitata di 375 unità, costruita tra il 2013 e il 2015. “Non posso dirti quando, ma arriverà molto presto per noi nel nostro programma di progettazione”, ha detto Roberts.

Looks like you have blocked notifications!