in ,

McLaren è nei guai? Chiesto un prestito che è stato rifiutato

McLaren
McLaren

I tempi non sono buoni per il mondo degli affari e l’industria automobilistica non sfugge a questo, essendo in effetti uno dei settori più colpiti dalla crisi finanziaria derivata dalla pandemia di coronavirus. Alcune settimane fa, la McLaren è stata costretta ad applicare un ERTE a gran parte della sua forza lavoro e a ridurre i salari agli altri, poiché le vendite di veicoli stradali sono precipitate e il rallentamento dell’attività di Formula 1 sta causando numerose perdite di sponsorizzazione e premi di partecipazione.

McLaren chiede un prestito al Dipartimento di strategia commerciale inglese che però ha rifiutato di concederlo

All’inizio di questa settimana, la Formula 1 ha subito perdite per $ 140 milioni nel primo trimestre del 2020 e la McLaren ha richiesto un prestito di £ 150 milioni (€ 171 milioni) per far fronte alla situazione. Lo ha rivelato Sky News. Tuttavia, i media britannici affermano che il Dipartimento di strategia commerciale, energetica e industriale (BEIS) ha informato il gruppo automobilistico con sede nel Surrey all’inizio di questa settimana che ha respinto la richiesta di fondi nel quadro di colloqui tra il governo e una serie da grandi aziende, tra cui Tata Steel e Virgin Atlantic.

Paul Buddin, direttore finanziario della McLaren, ha recentemente rivelato in una conferenza con gli investitori che la società “è in contatto con una serie di fonti molto credibili e che include governo e terze parti” . In una dichiarazione a Sky News , un portavoce della McLaren ha dichiarato: “Come molte altre società britanniche, siamo stati gravemente colpiti dall’attuale pandemia. Pertanto, siamo in costante dialogo con le nostre banche, investitori e governo per aiutarci nel breve e lungo termine. ”

Ti potrebbe interessare: Schumacher:La McLaren può essere un grande progetto per Vettel

Looks like you have blocked notifications!
NotizieAuto.it fa parte del nuovo servizio Google News, selezionaci tra i preferiti cliccando in alto la stellina Clicca Qui!