in ,

McLaren promette ulteriori aggiornamenti per superare la Ferrari

Il direttore di gara della McLaren, Andrea Stella, ha confermato che il team continuerà ad apportare aggiornamenti alla MCL35M nella seconda metà della stagione

McLaren
McLaren

Il direttore di gara della McLaren, Andrea Stella, ha confermato che il team continuerà ad apportare aggiornamenti alla MCL35M nella seconda metà della stagione. La McLaren ha introdotto una serie di aggiornamenti del bargeboard all’Hungaroring e nella lotta del team per il terzo posto con la Ferrari, continuerà a portare una serie di cambiamenti dopo la pausa estiva.

Lando Norris si è ritirato e Daniel Ricciardo è stato ostacolato dal caos del primo giro all’Hungaroring e il podio di Carlos Sainz, soggetto all’appello dell’Aston Martin contro la squalifica di Sebastian Vettel, ha messo la Ferrari a pari punti con la McLaren. “Non saranno gli ultimi aggiornamenti della stagione”, ha detto Stella.

“Semplicemente perché quando rilasci gli aggiornamenti ci vuole del tempo per produrli. Quindi ce ne saranno altri. “E inoltre, in Formula 1 continui sempre ad acquisire alcune informazioni una volta che provi le parti a bordo pista perché non ottieni mai la perfetta correlazione con gli strumenti di sviluppo.

“Quindi, una volta testati alcuni aggiornamenti a bordo pista, normalmente si ottengono informazioni per ulteriori perfezionamenti che non richiedono necessariamente di superare la galleria del vento. “Puoi semplicemente adattarti a volte in base al CFD, ad esempio associato a ciò che hai imparato testando le parti a bordo pista.”

Il team principal Andreas Seidl ha commentato al Gran Premio di Spagna che il team non era lontano dal concentrarsi completamente sul suo progetto 2022, anche se alcuni “frutti pendenti” sono rimasti per quanto riguarda gli aggiornamenti più piccoli. Facendo eco ai commenti di Seidl, Stella ha continuato: “Quindi questo aggiornamento in Ungheria non è l’ultimo. Ci saranno altre modifiche che verranno testate nelle gare future.

Ti potrebbe interessare: A Sainz non piace rimanere “bloccato” dietro una McLaren

Looks like you have blocked notifications!
NotizieAuto.it fa parte del nuovo servizio Google News, selezionaci tra i preferiti cliccando in alto la stellina Clicca Qui!