in

Mercedes annuncia importante accordo

Mercedes annuncia accordo con Visa attraverso il quale offrira pagamenti nativi in auto

Mercedes-AMG SL
Mercedes-AMG SL

Come risultato di una nuova partnership tecnologica globale tra Daimler Mobility e Visa, Mercedes offrirà pagamenti “nativi” in auto. Ciò significa che l’immissione di password o l’utilizzo di dispositivi mobili per l’autenticazione dei pagamenti potrebbe presto essere un ricordo del passato poiché il veicolo stesso diventa un dispositivo di pagamento abilitato biometricamente, grazie alla tecnologia di autenticazione delegata di Visa.

Mercedes e Visa annunciano partnership

Dalla primavera del 2022 in poi, i clienti Mercedes-Benz nel Regno Unito e in Germania potranno effettuare pagamenti utilizzando un sensore di impronte digitali nell’auto, seguiti da altri mercati europei. Gli acquisti possono quindi essere effettuati direttamente tramite l’unità principale dell’auto, o MBUX. Si prevede che la soluzione sarà disponibile in altri mercati a livello globale in una fase successiva.

Il commercio in auto è diventato un aspetto integrante dell’esperienza del cliente di lusso. Ad esempio, la piattaforma di pagamento globale di Daimler Mobility denominata Mercedes pay consente ai clienti di acquistare beni e servizi direttamente nella propria auto, inclusi i servizi Mercedes me, nonché per altri casi d’uso come il rifornimento di carburante e il parcheggio.

Antony Cahill, Deputy CEO e Head of European Markets, di Visa in Europe:
“Siamo entusiasti di dare vita per la prima volta a una soluzione nativa per i pagamenti in auto, insieme al nostro partner Daimler Mobility. È significativo che sia i test pilota di successo che le attività di lancio iniziale si stiano svolgendo in Europa, un hub leader a livello mondiale per i pagamenti e l’innovazione automobilistica. Questo è un potente esempio di come il leader mondiale nei pagamenti digitali e l’inventore dell’automobile siano in grado di combinare le loro tecnologie per creare la prossima generazione di soluzioni intelligenti per il settore automobilistico, fornendo al guidatore e ai passeggeri un in-car completamente nuovo esperienza di commercio connesso.”

Franz Reiner, amministratore delegato, Daimler Mobility: “Mercedes pay è il nostro centro di competenza per i pagamenti in auto, attraverso il quale offriamo ai nostri clienti servizi digitali in tutto il mondo perfettamente integrati nell’ecosistema Mercedes-Benz.

In collaborazione con Visa, Daimler mira a offrire pagamenti in auto nativi che soddisfino i requisiti dell’autenticazione a due fattori in modo sicuro e intuitivo. Non c’è niente di più conveniente che autorizzare un pagamento con la tua impronta digitale. Un’esperienza cliente di lusso ovviamente include l’aspetto della sicurezza e noi lo soddisfiamo attraverso il pagamento nativo in auto. Offriamo ai nostri clienti sicurezza non solo durante la guida, ma anche durante il pagamento”.

Ti potrebbe interessare: La Mercedes-AMG One arriverà nel 2022

Looks like you have blocked notifications!
NotizieAuto.it fa parte del nuovo servizio Google News, selezionaci tra i preferiti cliccando in alto la stellina Clicca Qui!