mercedes
mercedes
in

Mercedes sarà la prima vera rivale di Tesla nel 2017

Quindici mesi fa, il CEO di Tesla Elon Musk ha rilasciato  il Pilota automatic. Si tratta di una tecnologia semi-autonoma che consente alle autovetture di guidarsi da sola in strada richiedendo l’intervento del pilota solo in alcuni casi critici. Questo sistema e’ stato perfezionato e migliorato nel corso degli anni e Tesla in questo momento nel settore può essere considerata il leader. Ma altre case automobilistiche sono pronte a dare serio filo da torcere alla creautra di Elon Musk. Mercedes-Benz dovrebbe essere la prima che già nel corso del 2017 dovrebbe iniziare ad impensierire Tesla, rilasciando la nuova generazione del suo sistema  di pilota automatico questa estate con la nuova Classe S.

Come l’autopilota di Tesla, il sistema Mercedes permette al guidatore di consegnare il controllo diretto di sterzo e velocità alla stessa auto, pur sovrintendendo il funzionamento complessivo della macchina. Insomma il guidatore adesso interviene solo nei casi in cui è la stessa auto a chiederlo. A differenza del precedente sistema, il nuovo Pilot Drive può farsi carico dell’80 per cento delle attività di guida, mentre la versione più primitiva poteva gestire solo un misero 20 per cento del lavoro. Il sistema si attiva premendo un pulsante sul volante e la macchina manterrà la velocità e si manterrà all’interno della sua corsia. Anche se il conducente non ha bisogno di mantenere una mano sul volante, l’auto richiederà una risposta al conducente ogni 10 secondi circa, a seconda delle condizioni della strada.

Mercedes
Mercedes

Leggi anche: Alfa Romeo Giulietta: si torna a parlare di Pomigliano

Se il guidatore ignorerà gli avvertimenti o in caso di emergenza medica, la macchina avvierà un “arresto di emergenza”. In questi casi l’auto accosterà e attiverà le luci di emergenza per avvertire gli altri automobilisti che c’è un problema. il sistema di Tesla si comporta allo stesso modo, anche se la Mercedes fa un passo avanti e contatta il ​​servizio di Mercedes SOS in cui un operatore è collegato per fornire se necessario l’intervento sul posto del personale di assistenza e di emergenza. Il sistema arriverà a giugno nella nuova Classe S. La casa di Stoccarda dunque potrebbe essere la prima concorrente a dare fastidio a Tesla in questo settore.

Looks like you have blocked notifications!