in ,

Mercedes EQA: in Germania aperti gli ordini

Mercedes sta aprendo i libri degli ordini per il suo veicolo elettrico compatto EQA, che ha presentato due settimane fa. I primi modelli arriveranno presso i rivenditori in primavera. Finora conosciamo i prezzi di listino in Germania per l’EQA 250 con batteria da 140 kW.

Nel mercato interno, Mercedes offre un prezzo di partenza di € 47.540,50. Poiché ciò si traduce in un prezzo di listino netto inferiore a 40.000 euro, l’EQA ha diritto al premio per l’innovazione di 9.570 euro (quota federale: 6.000 euro, quota produttore: 3.000 euro più 19% IVA) in Germania. L’EQA costerebbe quindi 37.970,50 euro, IVA inclusa.

Mercedes sottolinea che i clienti possono ricaricare la propria EQA presso le stazioni di ricarica rapida di Ionity come parte di vari pacchetti a un prezzo scontato di € 0,29 / kWh. Tuttavia, il servizio Mercedes “me Charge” è incluso solo per un anno senza costi aggiuntivi in ​​Germania. Dal secondo anno in poi, come per l’EQC, è dovuta una tariffa base di 99 euro all’anno per continuare a fatturare alle tariffe scontate a Ionity. Oltre alla tariffa Ionity, c’è il vantaggio aggiuntivo che il veicolo può pianificare le sue fermate di ricarica su percorsi più lunghi in modo tale che il processo di ricarica possa anche essere avviato in sicurezza presso la stazione designata tramite il proprio servizio a condizioni note.

Nel Regno Unito, sono stati stimati prezzi a partire da circa £ 42.000, sebbene la dichiarazione ufficiale della Mercedes si basi esclusivamente sui prezzi tedeschi. Il lancio sul mercato è previsto “nella prima metà del 2021”, dopo il lancio sul mercato del continente.

Come riportato al lancio, seguiranno ulteriori varianti dell’EQA: in primo luogo, i modelli a trazione integrale con un propulsore elettrico aggiuntivo (eATS) e potenze oltre i 200 kW. In secondo luogo, una versione con un’autonomia di oltre 500 chilometri (WLTP). Tuttavia, Mercedes non ha ancora specificato questi modelli in termini concreti.

Ti potrebbe interessare: Mercedes-Benz si scusa con i clienti per aver dovuto richiamare la Classe S di nuova generazione

Looks like you have blocked notifications!