in

Mercedes: più di un anno di attesa per ricevere l’auto

Daimler: alcuni clienti Mercedes dovranno aspettare più di un anno per i loro ordini

Mercedes-Benz
Mercedes-Benz

Daimler ha rivelato che alcuni clienti Mercedes dovranno aspettare più di un anno per i loro ordini a causa di problemi legati alla carenza globale di semiconduttori. L’ amministratore delegato di Daimler , Ola Kallenius, ha recentemente parlato con il quotidiano tedesco Frankfurter Allgemeine Zeitung e ha ribadito i commenti precedenti su quanto sia grande l’impatto della carenza sulla casa automobilistica tedesca.

“La domanda è enorme in Mercedes e allo stesso tempo ci sono purtroppo gravi limitazioni”, ha detto Kallenius, come riportato da Reuters. “Per alcuni modelli i tempi di attesa sono più lunghi di quanto vorremmo, in alcuni casi oltre un anno.” All’inizio di settembre, Kallenius ha parlato con i membri dei media al Motor Show di Monaco e ha suggerito che gli effetti della carenza potrebbero continuare a farsi sentire nel 2023.

“Diversi fornitori di chip si sono riferiti a problemi strutturali con la domanda”, ha affermato. “Questo potrebbe influenzare il 2022 e [la situazione] potrebbe essere più rilassata nel 2023”. Daimler ha affermato in precedenza che si aspetta di vedere vendite significativamente inferiori nel terzo trimestre in tutto il marchio Mercedes a causa della carenza di chip, ma spera che la sua offerta di chip migliorerà in qualche modo nel quarto trimestre.

Queste dichiarazioni di Kallenius arrivano sulla scia dell’amministratore delegato di Tesla, Elon Musk, che suggerisce che i nuovi impianti di semiconduttori che sono previsti o in costruzione dovrebbero significare che la carenza è solo un “problema a breve termine”, ha detto a Reuters. In effetti, ha suggerito che la carenza potrebbe essere risolta nel 2022. Se ciò si rivelerà accurato, sarà un gradito sollievo per la Mercedes.

Ti potrebbe interessare: Mercedes, crisi dei microchip: consegne ritardate

Looks like you have blocked notifications!
NotizieAuto.it fa parte del nuovo servizio Google News, selezionaci tra i preferiti cliccando in alto la stellina Clicca Qui!