in

Mini Countryman: sarà l’auto ibrida plug-in più potente del marchio?

La Mini Countryman sarà il modello di rilancio del marchio

Mini Countryman ibrida

La prima Mini Countryman è stata presentata al mondo nel 2010 quando l’idea di un crossover con proporzioni maggiori andava contro la filosofia di design del modello originale. Indipendentemente da ciò che i fan potrebbero aver pensato, la Countryman ha dimostrato di essere un modello altamente redditizio funzionale con varie motorizzazioni, da un motore turbodiesel a un turbo benzina ad alte prestazioni offerto in veste JCW a seconda del mercato.

Ad inaugurare l’era dell’elettrificazione è stata una nuova offerta ibrida plug-in Countryman introdotta sul mercato globale lo scorso anno. Questo utilizza il motore a tre cilindri da 1,5 litri esistente in combinazione con un pacco batteria da 9,6 kWh per fornire una potenza combinata di una rispettabile potenza di 221 cavalli e 284 Nm di coppia.

Mini Countryman: in arrivo una ibrida plug-in?

Mentre la Mini Countryman di seconda generazione si avvicina alla fine del suo ciclo di vita per far posto a un crossover sostitutivo più nuovo e più grande, ora è evidente che il marchio aumenterà le prestazioni del suo futuro modello ibrido plug-in. Secondo le informazioni fornite da Autocar, la prossima PHEV Countryman sarà l’auto più potente che il marchio abbia mai creato, con una potenza di 322 CV.

Come pensa di fare ciò? Sappiamo già che il modello di prossima generazione erediterà la configurazione FAAR della piattaforma UKL2 che è già stata applicata alla BMW Serie 2 Active Tourer recentemente rivelata. Naturalmente, dovrebbe ereditare lo stesso propulsore utilizzato nella 230e xDrive.

Questo modello mantiene il motore a benzina turbo a tre cilindri, ma ora è abbinato a un motore elettrico più potente e a un pacco batteria più grande da 14,2 kWh. Il risultato è la summenzionata potenza di 322 CV. Non abbiamo dati sulle prestazioni per la prossima ibrida plug-in. Si parla di un’autonomia prossima ai 100 km.

Resta inoltre inteso che le offerte PHEV saranno ampliate ad altre versioni meno potenti da 241 CV e 168 CV, nonché a un modello a quattro cilindri da 2,0 litri che offre 215 CV con l’aiuto di un sistema ibrido leggero da 48 volt.

Looks like you have blocked notifications!
NotizieAuto.it fa parte del nuovo servizio Google News, selezionaci tra i preferiti cliccando in alto la stellina Clicca Qui!