Questo sito fa parte di NotizieOra network

MotoGPMotorsport

MotoGP, Carlos Checa si chiede: ‘Continuare ha senso per Valentino Rossi?’

Carlos Checa pensa che a 41 anni non abbia senso che Valentino Rossi continui a correre in MotoGP visto che non può più lottare per la vittoria

Valentino Rossi - Yamaha - MotoGP

Carlos Checa è oggi un felice pensionato di 47 anni che è entrato nella storia della Ducati come campione del mondo per il marchio nel WSBK. A proposito, è stato l’ultimo pilota con una macchina Borgo Panigale ad arrivare sul tetto del mondo della disciplina. Era nel 2011 e guidava una 1098R del team Althea Racing di Genesio Bevilacqua. A proposito di quello che Valentino Rossi dovrebbe fare a 41 anni, Ceca ha un’opinione abbastanza chiara su quello che il pilota italiano dovrebbe fare.

Carlos Checa pensa che a 41 anni non abbia senso che Valentino Rossi continui a correre in MotoGP

In un’intervista a Mundo Deportivo, dà la sua sensazione su Valentino Rossi. L’ex pilota ha dichiarato: “Era un pilota incredibile, uno dei migliori della storia, ma adesso non è più così. Vederlo combattere per essere tra i primi 10 e cadere perché non può farlo, o essere l’ultima Yamaha a tagliare il traguardo, non ha senso! ” Aggiunge: ” Non è una questione di continuare o no, è una questione di dire: cosa ha senso per Valentino Rossi? Personalmente, vorrei che continuasse per 1, 2 o 3 anni perché penso che sia molto interessante per il campionato ed è un ingrediente molto importante. Ma a livello sportivo, non capisco. Tuttavia, è stata una sua decisione, lo rispetto e tutti i fan dovrebbero essere molto grati a lui. ”

Carlos ritiene che il Dottore dovrebbe optare per la pensione, poiché non è più in grado di lottare costantemente per i posti migliori. L’interruzione della stagione sportiva, che per la MotoGP non è nemmeno iniziata davvero, non ha aiutato il pilota di Tavullia a prendere una decisione. Vedremo dunque se Valentino Rossi deciderà di accettare il consiglio del suo ex rivale.

Ti potrebbe interessare: Dovizioso: la nuova gomma posteriore della MotoGP una sfida per la Ducati

Related posts
MotoGPMotorsport

Fabio Quartararo non ha rivali e vince il GP andaluso della MotoGP

MotoGPMotorsport

Pol Espargarò: "La KTM è più lenta della Ducati solo nei rettilinei

MotoGPMotorsport

La MotoGP non gareggerà negli Stati Uniti nel 2020 per il coronavirus

MotoGPMotorsport

Andrea Dovizioso si frattura la clavicola e verrà operato immediatamente