in ,

MotoGP: Dovizioso si aspettava che Marquez lasciasse la Honda

Andrea Dovizioso
Andrea Dovizioso

Andrea Dovizioso ammette che non si aspettava che il campione del mondo in carica della MotoGP Marc Marquez si impegnasse con la Honda per altri quattro anni e pensava che avrebbe cambiato produttore. Honda ha scioccato il paddock quando ha annunciato a febbraio di aver bloccato Marquez per altre quattro stagioni, in un accordo che si dice valga circa 100 milioni di euro. Dovizioso, che è a fine contratto con la Ducati alla fine di quest’anno, ha ammesso la sua sorpresa per l’annuncio in un’intervista con Sky Sports Italia. “Sono molto sorpreso dal periodo di quattro anni di contratto di Marquez con la Honda”, ha risposto quando gli sono stati chiesti i suoi pensieri in merito.

Andrea Dovizioso ammette che non si aspettava che Marc Marquez si impegnasse con la Honda per altri quattro anni

“Pensavo che sarebbe successo il contrario. Ma dietro queste importanti decisioni ci sono alcuni retroscena che non conosciamo. Pensavo che avrebbe cambiato moto, ma avrebbe avuto le sue motivazioni e molti pensieri per quello che è riuscito a fare finora.” Le improvvise mosse nel mercato dei piloti del 2021 all’inizio dell’anno hanno lasciato la Ducati con opzioni limitate, dopo che Maverick Vinales e Fabio Quartararo sono stati acquisiti da Yamaha, mentre Suzuki ha fatto firmare di nuovo Alex Rins e dovrebbe tenere anche Joan Mir.

Il capo della Ducati Paolo Ciabatti ha dichiarato in una recente intervista che sta prendendo in considerazione uno tra Dovizioso, Danilo Petrucci, Johann Zarco, Jack Miller e Francesco Bagnaia. La stagione 2020 della MotoGP è attualmente in pausa indefinita a causa della pandemia di coronavirus, con le 11 gare di apertura o annullate o posticipate finora. Dovizioso ha vinto le precedenti due aperture di stagione del Gran Premio del Qatar e si aspettava di poter lottare per il terzo titolo quest’anno.

Ti potrebbe interessare: Dovizioso: la nuova gomma posteriore della MotoGP una sfida per la Ducati

Looks like you have blocked notifications!
NotizieAuto.it fa parte del nuovo servizio Google News, selezionaci tra i preferiti cliccando in alto la stellina Clicca Qui!