Questo sito fa parte di NotizieOra network

MotoGPMotorsport

MotoGP: il GP d’Italia annullato dopo il rinvio iniziale

MotoGP: Il GP d’Italia è stato definitivamente cancellato dopo aver subito un primo rinvio a causa della pandemia di COVID-19

MotoGP

La MotoGP non  arriverà al Mugello nel 2020. Il GP d’Italia è stato definitivamente cancellato dopo aver subito un primo rinvio a causa della pandemia di COVID-19. Previsto in prima istanza per il fine settimana del 29, 30 e 31 maggio. FIM, IRTA, Dorna e il promotore del test non sono stati in grado di trovare una data alternativa per la loro gara a causa dell’incertezza sulla crisi del coronavirus. Come risultato di questa cancellazione, la MotoGP non disputerà il GP d’Italia nel Mugello per la prima volta in quasi 30 anni, poiché questo evento si è svolto senza interruzioni dalla stagione 1991.

MotoGP: Il GP d’Italia è stato definitivamente cancellato dopo aver subito un primo rinvio a causa della pandemia di COVID-19

Senza la possibilità di fare spazio al Mugello nel nuovo calendario 2020, Dorna è stata costretta a cancellare il MotoGP d’Italia, come spiegato da Carmelo Ezpeleta : «Con grande rammarico abbiamo annunciato la cancellazione del Mugello. Non siamo stati in grado di trovare una soluzione ai problemi logistici e operativi causati dalla pandemia e il nuovo calendario non ci consente di visitare il circuito in questa stagione. È una grande perdita, perché è uno dei circuiti più belli del mondo e sede del GP d’Italia. A nome di Dorna, ringrazio tutti i fan per la loro pazienza e comprensione. Speriamo di tornare al Mugello la prossima stagione.

Paolo Poli, CEO del circuito del Mugello, ha dichiarato da parte sua: «Nonostante lo sforzo congiunto fatto per trovare una soluzione pratica per tutte le parti, l’impossibilità di organizzare un evento aperto agli spettatori e le difficoltà esistenti a causa della situazione corrente ci ha impedito di trovare una nuova data per il GP d’Italia . Voglio ringraziare tutti i fan per il supporto che ci hanno fornito in questi mesi e per inciso invitarli a tornare al Mugello nel 2021 per quello che sarà, come sempre, uno degli eventi più emblematici della stagione. ”

Ti potrebbe interessare: MotoGP: anche GP del Giappone 2020 è stato cancellato a causa del coronavirus

Related posts
MotoGPMotorsport

Andrea Dovizioso si frattura la clavicola e verrà operato immediatamente

MotoGPMotorsport

Gigi Dall'Igna non esclude che Jorge Lorenzo possa tornare in Ducati

MotoGPMotorsport

Aprilia punta su Smith in caso di sospensione di Iannone

MotoGPMotorsport

Misano ospita il primo importante test della MotoGP dopo la crisi COVID-19