Nissan
Nissan
in ,

Nissan costruirà batterie nel Regno Unito per sostenere l’impianto di Sunderland

Nissan costruirà batterie per veicoli elettrici nel Regno Unito per rispettare i termini dell’accordo sulla Brexit e si è impegnata per il futuro della sua fabbrica di Sunderland. Le batterie per la berlina elettrica Leaf dell’azienda sono attualmente prodotte in Giappone e importate nel Regno Unito. Spostare la produzione nel Regno Unito significherà che Nissan eviterà di incorrere in tariffe sul 70% dei modelli Leaf costruiti per l’esportazione secondo i termini dell’accordo Brexit, che afferma che almeno il 55% del valore materiale di un veicolo deve provenire dal Regno Unito o dall’UE per evitare sanzioni.

Parlando alla BBC, lo chief operating officer di Nissan Ashwani Gupta ha dichiarato: “L’accordo sulla Brexit è positivo per Nissan. Essendo la più grande casa automobilistica del Regno Unito, stiamo cogliendo questa opportunità per ridefinire la produzione automobilistica nel Regno Unito”.

“Ha creato un ambiente competitivo per Sunderland, non solo all’interno del Regno Unito ma anche all’esterno. Abbiamo deciso di localizzare la produzione della batteria da 62 kWh a Sunderland in modo che tutti i nostri prodotti si qualifichino [per l’esportazione senza tariffa nell’UE] . Ci impegniamo a Sunderland a lungo termine alle condizioni commerciali concordate “.

Non è ancora stato confermato se la decisione creerà più posti di lavoro nello stabilimento Nissan di Sunderland, dove 6000 persone sono impiegate direttamente nella produzione del Leaf EV e del SUV Qashqai.

La scorsa settimana, l’amministratore delegato di Nissan UK Andrew Humberstone ha dichiarato ai concessionari a livello nazionale che l’accordo sulla Brexit “ci dà finalmente qualche certezza e ci consente di pianificare il futuro successo delle nostre operazioni collettive in tutta la regione”. In caso di Brexit senza accordo, Nissan aveva detto di non essere in grado di impegnarsi per lo stabilimento di Sunderland, con la possibilità di dazi pesanti che rendessero le esportazioni finanziariamente non redditizie.

Sunderland è stata resa il fulcro centrale delle operazioni europee di Nissan lo scorso anno come parte del piano della società per “sfruttare l’alleanza” che ha con Renault e Mitsubishi. Come parte della strategia, è stato suggerito che Renault potrebbe trasferire la produzione dei suoi SUV Kadjar e Captur – che condividono le loro basi con Qashqai e Juke – al sito di Tyne and Wear.

Secondo il Financial Times, Nissan potrebbe portare nuovi modelli anche a Sunderland. Citando “persone che hanno familiarità con la pianificazione dell’azienda”, il FT riferisce che Sunderland sta attualmente funzionando a poco più della metà della sua capacità potenziale e nomina i nuovi X-Trail e Ariya EV come modelli che potrebbero essere prodotti localmente.

Nissan in precedenza aveva abbandonato i piani per costruire l’X-Trail nel Regno Unito nel 2019, accusando un calo della domanda di diesel e l’incertezza pre-Brexit. La società si è ora dichiarata “soddisfatta” dei termini dell’accordo, e il progetto di espandere la sua produzione nel Regno Unito potrebbe vedere la decisione sull’X-Trail ribaltata.

NotizieAuto.it fa parte del nuovo servizio Google News, selezionaci tra i preferiti cliccando in alto la stellina Clicca Qui!

Ti potrebbe interessare: Nissan implementa il nuovo logo nella sua rete di concessionari in Europa

Looks like you have blocked notifications!