in

Nissan costruirà un minor numero di auto in Cina nei prossimi mesi

Il quotidiano giapponese Nikkei ha annunciato ieri che Nissan prevede di tagliare la produzione in tre stabilimenti in Cina

Nissan Juke
Nissan Juke

Nissan Motor produrrà 30.000 veicoli in meno nei prossimi mesi in Cina rispetto a quanto previsto. Lo ha riferito a Reuters una persona informata sulla questione. Anche questa è una conseguenza del fatto che le case automobilistiche globali sono alle prese con la domanda in calo nel più grande mercato automobilistico al mondo. Dopo Ford e Hyundai, Nissan diventa l’ultima casa automobilistica a tagliare la produzione nel paese, dove il rallentamento della crescita economica e una guerra commerciale paralizzante con gli Stati Uniti hanno fatto crollare le vendite di veicoli negli ultimi mesi.

Nissan prevede di tagliare la produzione in Cina di un totale di 30.000 unità durante il periodo dicembre-febbraio dai suoi piani di produzione iniziali. I produttori di automobili definiscono i piani iniziali su quanti veicoli produrre in ciascuno dei loro impianti. Questi piani possono essere modificati a causa della domanda, dei problemi della supply chain e di altri fattori. La casa automobilistica giapponese ha prodotto quasi 400.000 unità nel paese durante il periodo di tre mesi terminato a febbraio di quest’anno. Il periodo copre i primi due mesi dell’anno, quando le vendite di solito rallentano nel periodo precedente le festività del nuovo anno lunare.

Il quotidiano giapponese Nikkei ha annunciato ieri che Nissan prevede di tagliare la produzione in tre stabilimenti in Cina, tra cui uno a Dalian, dove produce i famosi modelli crossover Qashqai e Infiniti QX50 SUV e a Zhengzhou, dove realizza X-Trail SUV crossover, uno dei suoi modelli più venduti.

Looks like you have blocked notifications!
NotizieAuto.it fa parte del nuovo servizio Google News, selezionaci tra i preferiti cliccando in alto la stellina Clicca Qui!