Questo sito fa parte di NotizieOra network

Alfa RomeoNews Auto

Nuova Alfa Romeo Alfetta si farà? Ecco la situazione

La nuova Alfa Romeo Alfetta potrebbe ancora arrivare nei prossimi anni ed essere la top di gamma

Nuova Alfa Romeo Alfetta

A lungo si è parlato dell’arrivo sul mercato di una nuova Alfa Romeo Alfetta. Negli scorsi anni l’ex numero uno di Fiat Chrysler Automobiles, il compianto Sergio Marchionne, a proposito di questo modello aveva detto che sarebbe stato il futuro top di gamma della casa automobilistica del Biscione. Le cose poi come sappiamo sono cambiate per Alfa Romeo. Degli 8 nuovi modelli previsti per il rilancio del marchio a livello globale sono arrivati solo Giulia e Stelvio e di una nuova Alfa Romeo Alfetta non si è più parlato. Nel frattempo la situazione nel mercato auto è completamente cambiata con SUV e crossover che sono sempre più apprezzati dai consumatori a livello globale a differenza delle berline le cui vendite sono in netto calo.

La nuova Alfa Romeo Alfetta potrebbe ancora arrivare nei prossimi anni ed essere la top di gamma

Al momento una nuova Alfa Romeo Alfetta non è nei piani del Biscione. Tuttavia le cose nei prossimi anni potrebbero anche cambiare. Infatti non è detto che la moda dei SUV continui in eterno. Anzi secondo gli esperti nel giro di qualche anno il mercato si potrebbe saturare e potrebbe tornare la voglia di acquistare berline. Inoltre in un mercato importante come quello cinese, dove Alfa Romeo deve necessariamente fare bene se vuole tornare a primeggiare nel segmento premium del mercato auto, le berline specie quelle di grandi dimensioni sono ancora molto apprezzate.

Inoltre la fusione di Fiat Chrysler Automobiles con il gruppo francese PSA potrebbe favorire l’arrivo sul mercato nei prossimi anni di una nuova Alfa Romeo Alfetta. Infatti il gruppo transalpino potrebbe mettere a disposizione una delle sue piattaforme per grandi berline. In questa maniera una ipotetica nuova Alfetta potrebbe venire lanciata sul mercato anche in versione ibrida o elettrica al 100%.

Molto comunque dipenderà da quelle che saranno le decisioni del futuro amministratore delegato del gruppo nascente dalla fusione di FCA con PSA che come sappiamo sarà l’attuale numero uno del gruppo francese Carlos Tavares. Sarà lui a decidere il futuro di Alfa Romeo e se la casa automobilistica del Biscione potrà ampliare ulteriormente la sua gamma di vetture rispetto alla situazione attuale. Ricordiamo che al momento oltre a Giulia e Stelvio e in attesa dell’arrivo di Tonale un solo altro modello è ufficialmente previsto nei piani del marchio milanese. Si tratta di un futuro B-SUV che forse si chiamerà Brennero.

Ti potrebbe interessare: Alfa Romeo Stelvio Quadrifoglio sfida Audi Q3 RS e Porsche Macan Turbo

Nuova Alfa Romeo Alfetta

Nuova Alfa Romeo Alfetta

Ti potrebbe interessare: Alfa Romeo Giulietta: quale sarà il suo destino?