in

Nuova Mazda2: ecco le novità

Ecco le principali novità che caratterizzano la nuova Mazda2

nuova mazda2
nuova mazda2

La nuova Mazda2 è pronta per iniziare il suo assalto ai concessionari europei. Ma quali novità sono state introdotte nella gamma? Abbiamo da una nuova edizione speciale a nuove opzioni di personalizzazione attraverso un miglioramento della dotazione di serie in ciascuna delle versioni disponibili. Entriamo nei dettagli e scomponiamo tutte le novità.

Uno dei grandi cambiamenti che si sono verificati nella gamma di modelli Mazda è né più né meno che l’introduzione di una nuova edizione speciale. Questa è la nuova Mazda2 Homura Special Edition . Una versione tra le più interessanti che si riconosce subito grazie alle finiture che si presenta all’esterno e all’interno.

L’esterno della nuova Mazda2 Homura si distingue per gli alloggiamenti neri degli specchietti retrovisori esterni e per i cerchi in lega da 16 pollici. Tralasciando l’esterno, se ci avventuriamo nell’abitacolo, troveremo tappezzerie e rivestimenti delle porte in nero. Il rivestimento dei sedili ha cuciture rosse, così come i rivestimenti delle prese d’aria.

Mazda ha approfittato del rinnovamento della gamma per aumentare le opzioni di personalizzazione. Ecco perché la nuova Mazda2 vanta il nuovo colore della carrozzeria Platinum Quartz. Inoltre, la tonalità Deep Crimson raggiunge nuovi mercati in cui non è stata offerta fino ad oggi.

Sono disponibili diverse dimensioni e design dei cerchi. I cerchi in lega da 15 pollici hanno una finitura argento, mentre un gradino sopra abbiamo cerchi in lega da 16 pollici con finiture lucide. Di serie dotato di fari a LED, ma come optional il marchio consente di configurare fari a LED adattivi.

Tralasciando l’esterno, se ci avventuriamo in cabina saremo avvolti da un’atmosfera calda e confortevole. Il produttore giapponese ha stanziato le proprie risorse per migliorare la dotazione e, nello specifico, il livello di connettività. Il sistema Mazda Connect che equipaggia la nuova Mazda2 ora supporta la connettività wireless Android Auto e Apple CarPlay dal livello base.

L’elenco dei sistemi di assistenza alla guida è solvibile. E oltre all’Intelligent City Brake Assist con rilevamento dei pedoni notturni, Mazda pone particolare enfasi sulla possibilità di dotare di sensori di parcheggio anteriori e posteriori il Lane Keeping Assist System, il Riconoscimento dei segnali stradali e il Monitor di visione a 360°.

Per quanto riguarda la parte meccanica, la benzina è la protagonista assoluta. Non ci sono opzioni diesel. Abbiamo un motore Skyactiv-G da 1,5 litri con livelli di potenza rispettivamente di 75 CV e 90 CV . La versione più decaffeinata è associata esclusivamente ad un cambio manuale a sei rapporti, mentre la più potente è offerta con detto cambio manuale o con un cambio automatico, sempre a sei rapporti.

Mazda mantiene il suo impegno per l’elettrificazione e, più specificamente, per la tecnologia ibrida leggera (MHEV) . La nuova Mazda2 continuerà ad essere disponibile insieme al sistema Mazda M Hybrid . Nello specifico, con un motore e-Skyactiv da 90 CV e 115 CV . In entrambi i casi con cambio manuale a sei marce.

Ti potrebbe interessare: Promozione Mazda CX-30 a 22.100 euro anziché 26.600

Looks like you have blocked notifications!
NotizieAuto.it fa parte del nuovo servizio Google News, selezionaci tra i preferiti cliccando in alto la stellina Clicca Qui!